Roma, adesso le uscite: Villar e Mayoral verso la Spagna

Anche Diawara ha richieste, più complicata la situazione di Kumbulla. Reynold vicino all’Anderlecht

E se alla fine fosse proprio la Spagna a dare una mano alla Roma? Ci sperano a Trigoria, dove, dopo aver portato a casa Maitland-Niles e Sergio Oliveira, adesso sono pronti alla seconda parte del mercato, nella quale Tiago Pinto si dovrà concentrare soprattutto sulle uscite. In ballo ci sono il futuro di Villar, Diawara, Mayoral, Reynolds e forse anche Kumbulla, chissà.

La situazione

—  

Villar e Mayoral interessano al Getafe, con la squadra del distretto di Madrid che spera con loro di ottenere la salvezza nella Liga (attualmente il Getafe è quartultimo, a +1 sull’Alaves che oggi sarebbe retrocesso). Il primo potrebbe andare in prestito fino a giugno, magari con un diritto di riscatto da mettere nero su bianco fin da ora intorno ai 4-5 milioni. Mayoral, invece, di fatto tornerebbe in prestito al Real Madrid, per poi essere ceduto proprio al Getafe.

Dalle due operazioni la Roma otterrebbe solo il risparmio dei sei mesi di ingaggio che mancano da qui alla fine della stagione, in tutto circa 2,5 milioni di euro lordi. Ma in Spagna piace anche Diawara, attualmente impegnato nella Coppa d’Africa con la Guinea, che all’esordio ha battuto il Malawi per 1-0. Diawara ha giocato titolare ed è rimasto in campo per tutto il corso della partita. La Roma, ovviamente, spera che la competizione sia una vetrina in più, nel frattempo però il Valencia (che nella Liga gravita a metà classifica) si è dimostrato interessato al giocatore e potrebbe anche chiudere presto l’operazione in prestito con diritto di riscatto. E anche qui il risparmio sarebbe di 1,2-1,3 milioni lordi, il massimo che può ottenere la Roma in questo momento storico.

In difesa

—  

Per Reynolds, invece, sembra oramai chiusa la trattativa con l’Anderlecht. La formula è sempre la stessa: prestito gratuito con eventuale diritto di riscatto, nel caso in cui il terzino americano dimostri quelle qualità che a Roma non è mai riuscito a dimostrare. E infine Kumbulla, uno che la Roma piazzerebbe volentieri altrove, visto che non ha trovato il gradimento da parte di Mourinho. Il problema qui è che il difensore albanese è stato valutato circa 30 milioni di euro, tra il costo del cartellino e i giocatori ceduti al Verona. Difficilmente qualcuno lo porterà via, ma dovesse arrivare una buona offerta la Roma si siederebbe di corsa.

Precedente De Sciglio, il rilancio con il gol all'Olimpico. E ora si pensa al rinnovo Successivo L'ex Udinese Seko Fofana tra le stelle della Ligue 1: il Burnley ha offerto 17 milioni al Lens

Lascia un commento