Rodgers, dispetto da ex a un Liverpool in crisi? A Leicester match delicato

Sfida importante in Premier League tra la terza e la quarta in classifica: i Reds hanno perso le ultime due, le Foxes sognano in grande ma non vincono contro gli uomini di Klopp dal 2017

Liverpool, che succede? Le due sconfitte consecutive, contro Brighton e Manchester City, hanno riportato i Reds a doversi interrogare sul loro stato di salute dopo i due successi contro Tottenham e West Ham che sapevano di ripartenza. No, la formazione di Klopp è tutt’altro che guarita e inizia a preoccupare i tifosi: dov’è finita la squadra devastante della passata stagione, la corazzata in grado di dominare la Premier League con una facilità disarmante? Due vittorie nelle ultime nove partite di campionato sono un bottino impensabile fino a qualche mese fa e il calendario mette a dura prova i Reds: nel prossimo turno c’è il Leicester, avanti di tre punti.

LA SITUAZIONE

—  

La classifica recita così: Manchester City 50 (con una partita in meno rispetto alle altre), United 45, Leicester 43, Liverpool 40. Poi Chelsea e West Ham a quota 39, ma c’è anche l’Everton a 37 con due partite da recuperare e dunque potenzialmente a pari punti con le Foxes. Lo scontro diretto tra gli uomini di Rodgers, grande ex della sfida, e i Reds mette dunque in palio punti pesantissimi: Klopp non può permettersi passi falsi per non mettersi in una situazione complicata anche per la corsa alla Champions League, il Leicester sogna in grande e un successo contro il Liverpool sarebbe una prova di forza molto importante. Le Foxes stanno vivendo un periodo altalenante: nell’ultimo turno è arrivato il pareggio contro il Wolverhampton, in precedenza la vittoria sul campo del Fulham e prima ancora la sconfitta contro il Leeds.

I PRECEDENTI

—  

Rodgers sogna il dispetto al Liverpool, ma i precedenti dicono che il Leicester non vince contro i Reds dal 19 settembre 2017, in Coppa di Lega (o Carabao Cup). In campionato, l’ultimo successo delle Foxes risale al 27 febbraio 2017: 3-1 con doppietta di Vardy e rete di Drinkwater, inutile il gol di Coutinho. Da quel momento, considerando solamente le sfide in campionato, sono arrivati sei successi del Liverpool e un pareggio: i Reds sono in striscia di tre vittoria consecutive, compresa quella nel match di andata (3-0 ad Anfield con autogol di Evans, reti di Diogo Jota e Firmino.

Precedente Gattuso: "Siamo in difficoltà, ma un'altra squadra qui avrebbe preso 4 o 5 gol" Successivo VIDEO/ Atalanta Napoli (risultato 3-1) gol e highlights. Bergamaschi, quinta finale

Lascia un commento