Rivoluzione Juve, i nomi per il mercato Champions: chi arriva e chi va via

Il conto alla rovescia è iniziato, mancano poco alla fine della stagione e poi la Juventus potrà tirare le somme. Nell’ultimo turno di campionato è arrivato il match point Champions League, che ha messo i bianconeri in una condizione diversa in vista della prossima finestra di calciomercato, con Giuntoli pronto ad entrare in gioco. Tra reparti da migliorare e giocatori da vendere o confermare, il lavoro sarà molto per dare vita a un nuovo ciclo a prescindere da chi siederà in panchina, con un probabile ritorno alla difesa a 4. L’Europa e il Mondiale per Club nell’estate del 2025 obbligano la società ad allargare la rosa.

Juventus, certezza Szczesny e i preferiti per la difesa

La Juventus può contare sul proprio “numero uno”: Szczesny ha regalato tanti punti in più ai bianconeri durante l’anno, con parate decisive e molto volte miracolose. Tra i pali quindi nessun dubbio. Qualche punto interrogativo in più su Perin, che potrebbe andare a prendersi il posto da titolare altrove. La Vecchia Signora si è già mossa su Di Gregorio, vista anche la scadenza del contratto di Tek nel 2025. Pinsoglio resta comodo nel ruolo di terzo portiere. In difesa Alex Sandro è pronto a salutare i compagni. In dubbio anche Djalo, per ora inutilizzato dal suo arrivo a gennaio. Molto ruota intorno alle offerte per Bremer, molto apprezzato dalle big soprattutto in Premier League. Danilo, Gatti e Rugani sono certi della permanenza. Un rinforzo potrebbe essere il rientro di Huijsen dal prestito alla Roma. Nella lista di Giuntoli per rinforzare il reparto c’è sicuramente Calafiori, che al Bologna da centrale di difesa ha mostrato tutto il suo talento e la sua duttilità. Altri due nomi interessanti anche in ottica futuro sono Lacroix, 2000 del Wolfsburg, e Diomande, colosso del 2003 dello Sporting: due centrali rocciosi.

PORTIERI

Szczesny: RESTA
Perin: IN DUBBIO
Pinsoglio: RESTA

OBIETTIVI: Di Gregorio

DIFENSORI

Alex Sandro: VA VIA
Bremer: IN DUBBIO
Danilo: RESTA
Djalo: IN DUBBIO
Gatti: RESTA
Huijsen: IN DUBBIO
Rugani: RESTA

OBIETTIVI: Calafiori, Diomande, Lacroix

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lazio, Luis Alberto in gruppo da separato in casa Successivo Chi difenderà il titolo? Dal trionfo di Wembley a Germania 2024: gli undici superstiti

Lascia un commento