Rivivi la diretta Spalletti prima di Italia-Ecuador: “Test importante, Retegui al top”


21:01

Italia-Ecuador, i precedenti

Due volte Italia e Ecuador si sono già sfidate e il bilancio recita: una vittoria azzurra e un pareggio. 2-0 con una doppietta di Christian Vieri nella fase a gironi dei Mondiali del 2002 e pareggiò poi 1-1 in un’amichevole disputata nel 2005 a New York, con rete di Luca Toni.


20:50

Gravina all’Onu con Buffon

Il presidente della Figc Gabriele Gravina e il capo delegazione della Nazionale Gianluigi Buffon sono stati ricevuti sabato dall’ambasciatore Maurizio Massari nella sede della Rappresentanza permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite a New York. “Sono grato all’Ambasciatore Massari – ha dichiarato Gravina – perché ci ha offerto l’occasione di rendere ancora più qualificante l’impegno che ci siamo presi con le nuove generazioni e con i nostri stakeholders quando abbiamo deciso di iniziare questo percorso. L’incontro di oggi testimonia come l’Italia sappia fare sistema ai massimi livelli e soprattutto come sappia fare comunità”.


20:16

Le parole di Jorginho

“Credo che sarà un altro buon test per noi sul discorso mentale. C’è da migliorare ma siamo sulla strada giusta perché alla fine sono tutti bravi ragazzi che vogliono solo il bene della squadra”. Così ai microfoni di RaiSport il centrocampista della Nazionale, Jorginho, alla vigilia dell’amichevole contro l’Ecuador.


20:07

Le idee di formazione di Spalletti

La difesa a tre verrà formata da Darmian, Mancini e Bastoni. Bellanova e Di Marco gli esterni. Barella, Jorginho e Pellegrini a centrocampo. Zaniolo o Zaccagni in appoggio a Raspadori. Cambi massicci rispetto alla formazione vista contro il Venezuela.


20:02

La costruzione dal basso: le parole di Spalletti

“Costruzione bassa sì, sempre, ma non fino all’incoscienza perché se perdi palla e crei un calcio di rigore o prendi gol, allora la situazione non é stata valutata bene”. Così Spalletti ha commentato l’episodio visto nell’ultima gara con il Venezuela.


19:57

Spalletti e la questione attaccanti

“Retegui ha fatto vedere di essere un calciatore perfetto per quel ruolo. Durante le convocazioni precedenti non era a disposizione perché infortunato, ma col Venezuela ha fatto due grandissimi gol e un lavoro importante per la squadra. Domani partirà però dall’inizio Raspadori, cambieremo 7-8 calciatori, anche 9″, aggiunge a Sky Sport il ct azzurro.


19:56

Quando si gioca Italia-Ecuador

L’Italia gioca l’altra amichevole domenica 24 marzo alla Red Bull Arena di Harrison, nel New Jersey. Fischio d’inizio alle ore 21.


19:53

L’Italia e l’incontro con i tifosi

Nuovo incontro con i tifosi per gli Azzurri questa volta all’Adidas Store sulla Fifth Avenue, dove la squadra di Luciano Spalletti con lo sponsor tecnico ha firmato autografi con alcuni dei tanti appassionati presenti, in attesa sin dalle 4 di mattina. Le nuove maglie ufficiali della Nazionale hanno debuttato in questi giorni negli Usa, prima a Fort Lauderdale nella partita con il Venezuela e domani alla Red Bull Arena in New Jersey con l’Ecuador. La classica colorazione azzurra e’ per la maglia di ‘casa’ e bianca per quella da trasferta, mentre sul retrocollo è presente la scritta “L’Italia chiamò”, citazione delle parole dell’Inno di Mameli.


19:51

Spalletti ai canali social dell’Italia

“Novità di formazione? Ho in mente l’11 da schierare, in queste partite è più semplice anticipare le scelte così da conoscere meglio i calciatori. Domani è un confronto difficile, loro hanno qualità, garra, tecnica. Sarà un test importante e sono curioso di vedere applicate le cose analizzate. Lo spirito? Il gruppo mi piace, siamo vicini ai comportamenti che ci vogliono”.


19:46

Le prime parole di Spalletti alla Rai

“Si tocca con mano quello che è l’amore per la nostra maglia, per la nostra nazione da parte di queste persone che sono venute qui a ricrearsi una vita distante da noi. Ci danno questo amore e questo affetto nell’incontrarli ci mette sicuramente un po’ di pressione perché ci dà delle responsabilità maggiori ma allo stesso tempo ci caricano di forza perché vediamo tutto questo affetto”. Così a Rai Sport, il ct dell’Italia, Luciano Spalletti, alla vigilia della sfida a New York contro l’Ecuador, secondo test della tournèè americana della nazionale azzurra.


New York

Precedente Belgio, panchina per Lukaku. Calzona prende gol dopo 6 secondi. Brasile ok con l’Inghilterra Successivo Emergenza Milan: Pioli nei guai, si ferma un altro big

Lascia un commento