Rivincita Altare: il Cagliari spera

CAGLIARI – Impossibile dimenticare il primo gol in Serie A, soprattutto se di lavoro fai il difensore e se quella rete arriva dopo 100 minuti di gioco. E non solo: il colpo di testa di Altare ha portato in dote un pareggio con la Salernitana che ha mantenuto accesa la fiammella della salvezza per il Cagliari. E ora c’è l’Inter: nei pensieri di Altare adesso, più che il ruolo da bomber, c’è quello naturale di difensore per cercare di arginare l’attacco nerazzurro. Dopo qualche incertezza in stagione, la separazione con Godin e Caceres gli ha dato una nuova chance: Mazzarri gliel’ha data schierandolo quindici volte titolare. E ora, dopo il gol-speranza, punta a prendersi la soddisfazione di fermare l’attacco di un’Inter lanciata nella corsa tricolore. 

Alla Salernitana non basta Verdi: il Cagliari fa 1-1 al 99' con Altare

Guarda la gallery

Alla Salernitana non basta Verdi: il Cagliari fa 1-1 al 99′ con Altare

Precedente Mercato Napoli: da Svanberg a Hickey, il nuovo che avanza Successivo Incocciati: "Napoli, bene la Champions. Ma resta il rammarico"

Lascia un commento