Riecco Brozovic ma ancora manca il rinnovo: è l’unico nerazzurro in scadenza

Prosegue la pre-season dell’Inter che oggi vivrà una giornata importante dato che al termine dell’allenamento congiunto con la Pro Vercelli ci sarà una mini amichevole in cui Simone Inzaghi testerà altri dei membri del gruppo che si sono aggregati nelle ultime ore. Oltre ad Hakan Calhanoglu che farà il suo esordio, e Stefan de Vrij, ci sarà uno scampolo di gara, probabilmente, anche per Marcelo Brozovic tornato a disposizione dopo le vacanze post-Europeo disputato con la Croazia. 

UNICO IN SCADENZA – Il centrocampista croato è ancora al centro del progetto tecnico dell’Inter e anche con Simone Inzaghi sarà fra i protagonisti, ma c’è un’urgenza ulteriore per il suo futuro perché dopo i rinnovi dei contratti di Kolarov, Ranocchia, Bastoni e D’Ambrosio, oggi Brozovic rimane un titolarissimo in rosa il cui contratto è in scadenza il 30 giugno 2022, al termine cioè dell’attuale annata, e per cui non è ancora stata trovata un’intesa.

PRIORITA’ – La volontà di entrambe le parti è ovviamente quella di arrivare ad un accordo, ma la distanza ancora c’è. Brozovic percepisce attualmente 3,5 milioni di euro e vorrebbe un aumento importante anche per il legame dimostrato con i nerazzurri e per i risultati raggiunti la passata stagione. L’Inter è pronta ad accontentarlo con Marotta e Ausilio che stanno lavorando sul monte ingaggi per provare a toccare i 5 milioni di euro annui di proposta al croato. Una priorità che non si trasformerà in fretta. L’Inter e Brozovic vogliono proseguire insieme, ma per l’accordo c’è ancora tempo.

Precedente Allegri, esordi in bianconero agli antipodi: dalla rabbia di 7 anni fa all'entusiasmo di oggi Successivo Lazio, è il momento di Moro: la fiducia di Sarri per conquistare il futuro

Lascia un commento