Ricordate Claudio Bellucci? “Io, Samp-Bologna, un figlio alla Dzeko ed Edmundo…”

L‘ex attaccante, ora vice di De Biasi in Azerbaigian, si racconta: “Con l’interprete parlo romano. Allegri fenomeno in campo, io mi rivedo in Raspadori. I più forti con cui ho giocato? Cassano e…”

Claudio Bellucci, che in Italia ha lasciato il segno da calciatore con le maglie di Napoli, Bologna e Sampdoria, oggi è il vice di Gianni De Biasi all’Azerbaigian. Un’esperienza nuova, ma Bellucci resta sempre legatissimo al nostro calcio per mille motivi. Domenica c’è il suo derby, Samp-Bologna, e poi un figlio bomber (in blucerchiato) e una carriera sempre sulla cresta del gol.

Precedente Milan, senti Gazidis: "Siamo il club con maggior potenziale di crescita in A" Successivo FIGC, bilancio integrato del 2019: il calcio ha fatturato 5 miliardi di euro

Lascia un commento