Richarlison fa impazzire il Brasile: ecco perché è soprannominato “il piccione”

La prima giornata della fase a gironi dei Mondiali si è chiusa con la vittoria del Brasile, tra le favorite per la vittoria finale, sulla Serbia. La partita è finita 2-0 con Richarlison come protagonista indiscusso. L’attaccante del Tottenham ha infatti deciso la sfida con una doppietta, addirittura firmando il secondo gol con una sforbiciata volante. Una serata da ricordare per il numero 9 verdeoro, soprannominato “Pombo” ovvero “piccione” in Brasile.

Thiago Silva attacca Stojkovic: “Ha mancato di rispetto al Brasile”

Il “piccione” Richarlison: ecco il motivo

Il particolare soprannome di Richarlison è nato nel settembre 2018, mentre era all’Everton. All’epoca era diventata virale la canzone “Dance of the Pigeon” di MC Faísca, con l’attaccante brasiliano che aveva condiviso un video mentre ne imitava la coreografia. Sui social il video è esploso tra visualizzazioni e like, convincendo Richarlison a celebrare i suoi gol con lo stesso ballo. Quello che quindi era partito come scherzo tra amici ha preso piede nella sua carriera, diventato il suo stesso soprannome con cui è chiamato dai brasiliani, che sperano divederlo autore di altre grandi prestazioni durante la Coppa del Mondo in Qatar.

Richarlison show: lo spettacolare 2-0 con sforbiciata in Brasile-Serbia

Guarda la gallery

Richarlison show: lo spettacolare 2-0 con sforbiciata in Brasile-Serbia

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Diretta Galles-Iran ore 11: le probabili formazioni Successivo Milinkovic-Juventus, Lotito lo vende a gennaio o a giugno: la situazione

Lascia un commento