Ribery, Insigne, Dybala: così in Serie A la fantasia perde potere

La Fiorentina ha congedato il francese, per De Laurentiis il rinnovo di Insigne non è prioritario, la Joya può prolungare ma la Juve ha cercato più volte di venderlo

La fantasia, la classe, tutto quello che volete, spesso non bastano per avere un minimo di chiarezza. E forse un congedo migliore. Ribery lascia: ciao Fiorentina, è stato bello ma non bellissimo. Insigne ha ricevuto messaggi da De Laurentiis che sembrano l’anticamera dell’addio, eppure sarebbe la bandiera del Napoli. C’è una luce in fondo al viale, è quella di Dybala che molto presto riprenderà a parlare con la Juve del suo rinnovo rispetto all’impegno in scadenza tra un anno (lo stesso di Insigne).

Precedente Messi, bizzarra proposta dalla squadra “peggiore al mondo”: deve giurare allo specchio che… Successivo Galliani: “Ribery? Abbiamo troppi over. Balotelli? Da mezzanotte è libero ma…”

Lascia un commento