Ribery e la poesia del campione che va in provincia

Il campione francese sposa la neo promossa campana. Una scelta curiosa e stravagante, in linea con la sua carriera

È troppo facile essere Goethe e lasciar detta quella cosa su Napoli da vedere prima di morire. È a Salerno che si vede il vero viaggiatore del Grand Tour, con la sua capacità di andare fuori da rotte comuni, di lasciarsi alle spalle la consuetudine e verso sud procedere, seguire il proprio spirito, non quello del tempo.

Precedente Coraggio Italia, i campioni siamo noi. E con la Svizzera torna Chiellini Successivo È l’ora di Mourinho: lo “Special One” punta tutto su solidità difensiva e un tridente da urlo

Lascia un commento