“Riapriamo gli impianti con la massima capienza”

ROMA – Riparte oggi la Serie A – ieri il primo anticipo di Serie B – i tifosi tornano negli stadi riaperti dopo la pandemia da Covid. 

“Con il distanziamento, le mascherine e il green pass dobbiamo far tornare alla normalità lo sport consentendo la massima capienza di pubblico negli stadi, palazzetti ed impianti che devono ritornare a vivere del calore degli appassionati. Lo sostengo da mesi e lo ribadisco con estrema convinzione anche oggi: il mix di protocolli che si avvalgono di green pass, mascherine e distanziamenti adeguati danno soluzioni efficaci”, così Daniela Sbrollini, senatrice e responsabile Sport di Italia Viva. 

“Ora che anche la sottosegretaria allo Sport Vezzali sta raccogliendo le sollecitazioni che si levano da tutte le federazioni – dice – mi sento di insistere con maggiore convinzione. Non parlo ovviamente di solo calcio, volley e basket. Ci sono tutti gli altri sport di base e tutte le attività motorie per le palestre e piscine che rischiano di non riaprire per la nuova stagione. Ogni movimento sportivo ad alti livelli è stato messo a dura prova da due anni di pandemia. Non dare nuove prospettive vanifica tutto il lavoro fatto, mortifica gli sponsor. Con gli impianti messi in sicurezza, con il giusto distanziamento, con atleti e staff in bolla sanitaria, si deve riaprire alla capienza massima possibile”.

Precedente Spalletti: "Il mercato del Napoli? Le lamentele non fanno classifica" Successivo Il 23 riapre il Museo del Calcio

Lascia un commento