Riapertura stadi, il Consiglio dei Ministri aumenta la capienza al 75%

TRENTO – Il Consiglio dei Ministri ha preso una decisione sulle percentuali di capienza per gli stadi: il limite aumenta subito per gli impianti sportivi all’aperto al 75% e al 60% per quelli al chiuso. La conferma arriva dal Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali dal palco del Festival dello Sport di Trento. I limiti saranno in vigore in zona bianca e con obbligo di mascherina e green pass. La decisione rispecchia quanto proposto dal Cts, che suggeriva un allargamento della capienza fino ad un massimo del 75%. La percentuale della capienza però potrebbe anche salire: “Spero che in 15 giorni si arrivi ad avere gli impianti all’aperto pieni – ha aggiunto Valentina Vezzali -. Questo è un piccolo segnale di vicinanza per il mondo dello sport. E’ importante che se il Governo debba intervenire, ci sia una riforma interna al sistema come l’Europa con l’Italia: il calcio è un motore che trascina lo sport italiano.”.

Le decisioni del Consiglio dei Ministri

Il Consiglio dei Ministri ha deciso per la piena capienza invece per i luoghi di cultura, come cinema e teatri. Riaprono le discoteche, con l’asticella fissata al 50% al chiuso e al 75% all’aperto. 

Precedente Cagliari, Mazzarri a lavoro sui singoli reparti Successivo Ramsey contro Allegri: la frecciata dal ritiro del Galles

Lascia un commento