Reynolds: “Roma scelta giusta, voglio crescere e giocare”

ROMA – È il giorno di Bryan Reynolds. Il nuovo acquisto della Roma è stato presentato oggi in conferenza stampa: comincia la sua avventura alla Roma che lo ha pagato 6,8 milioni di euro più bonus fino a un massimo di 5,65 milioni, più il 15% della futura rivendita. Reynolds è sbarcato ieri nella capitle: dopo le visite mediche e la firma sul contratto ha assistito dalla tribuna dell’Olimpico al match dei suoi nuovi compagni di squadra contro il Verona. 

I suoi obiettivi e le motivazioni?
“Esordire con questo club, vincere dei titoli. Sono felice di essere qui”. 

Le sue qualità tecniche? Dove deve migliorare?
“Sicuramente la fase offensiva, la mia fisicità. Sono un giocatore rapido, veloce e forte. Devo migliorare la fase difensiva e il posizionamento. Me la cavo bene con i duelli fisici, ma le mie caratteristiche dovranno essere adattate alle tattiche della squadra”. 

Tutte le notizie sulla Roma

Cosa l’ha spinta ha scegliere la Roma e non la Juve? È vero che sarebbe andato al Benevento?
“Non vorrei andare nei dettagli. La mia famiglia era contenta dell’interessamento di diversi club, ma sono contento di essere qui alla Roma e di poter giocaree nella prima squadra”. 

Come si sente fisicamente?
“Sto bene, sono in salute. Sono sempre stato asintomatico durante il Covid. Inizio domani ad allenarmi, per la disponibilità con la Juve vedremo”. 

Roma, Reynolds è sbarcato a Fiumicino

Guarda il video

Roma, Reynolds è sbarcato a Fiumicino

A che punto è il calcio negli Stati Uniti? Lei e McKennie siete riusciti ad approdare in Serie A. Il vostro movimento sta raggiungendo il livello dei campionati europei?
“Il campionato americano sta crescendo di anno in anno, è un livello intermedio per riuscire ai talenti di crescere. McKennie si sta imponendo alla Juventus e sta dimostrando il suo valore, il calcio negli Stati Uniti è in crescita. Sempre più calciatori americani giocano in campionati europei, e questi sono modelli per i bambini americani”. 

Roma, l’indebitamento finanziario scende a 247,9 milioni

Pensa di inserirsi subito nella prima squadra e giocare?
“Credo mi ci vorrà del tempo per ambientarmi, ma credo di non aver problemi su questo. Lavorerò duro per farlo, vorrei fare qualche presenza prima della fine della stagione”. 

Quante partite ha visto del campionato italiano? C’è un calciatore al quale si ispira?
“Cerco di vedere più partite possibili dei migliori campionati europei. Mi ispiro in Serie A ad Hakimi e Cuadrado, mi ci rivedo pe caratteristiche”.

Roma, Castan shock: intervento killer sul Douglas. Cinque punti di sutura!

Ha parlato con Fonseca prima del suo arrivo? Come l’ha convinta a scegliere la Roma e non la Juventus?
“Sì ho parlato con il mister, mi ha detto che era contento del mio arrivo. Il piacere era reciproco. Mi ha ribadito che era la scelta migliore per la mia crescita. Adesso spetta a me ambientarmi per poter trovsre un posto in prima squadra, sono sicuro di aver fatto la scelta migliore”. 

Dzeko e Fonseca, quando ci sarà il confronto decisivo

I Friedkin hanno avuto un ruolo diretto per il suo acquisto. Quanto hanno influito nella scelta?
“Ho parlato con Ryan, siamo entrambi texani e questo mi aiuterà ad ambientarmi rapidamente. Alla base della scelta c’è il progetto tecnico, avrò la possibilità di allenarmi con grandi giocatori”. 

Roma, Reynolds a Villa Stuart per le visite mediche

Guarda il video

Roma, Reynolds a Villa Stuart per le visite mediche

Come sono andate queste prime ore a Roma?
“Impressioni magnifiche, stupende. Arrivare in un grande club come la Roma è un salto di qualità incredibile. Ho dato un’occhiata al centro sportivo e… wow. È incredibile, sono sopraffatto dalle emozioni. Sono felice di essere qui”. 

Cosa l’ha colpita della squadra?
“Ieri ho visto la gara contro il Verona, un’ottima partita. Mi ha colpito per la voglia di dominare la gara e la capacità nel velocizzare il ritmo di gioco”. 

Roma, il punto sul mercato: Tiago Pinto vuole una cessione

Precedente Juve, ufficiale Khedira all'Hertha Berlino Successivo Spal, ecco Asencio: ufficiale l'acquisto dal Genoa

Lascia un commento