Retroscena Juve: perché Djaló ha dovuto aspettare per sbarcare a Torino

Tiago Djaló sarà a Torino entro mercoledì per le visite mediche e la firma sul contratto. Ieri il Lille ha dato il via libera definitivo al difensore, che diventerà quindi a tutti gli effetti della Juve per circa 3 milioni e mezzo più bonus. Il club francese ha mantenuto il 10% sulla rivendita mentre il portoghese, classe 2000, ha detto sì ad un contratto da circa 2,5 milioni di euro.

Filippo Ranocchia al Palermo finanzia Djaló

Come è noto l’accordo tra le parti era in cassaforte da tempo, ma per la formalizzazione dell’affare il direttore Cristiano Giuntoli ha dovuto aspettare l’ultima intesa tra Filippo Ranocchia e il Palermo. In questa prima parte di stagione in prestito all’Empoli, il centrocampista 22enne ha sistemato proprio nelle scorse ore gli ultimi dettagli del suo contratto di quattro anni e mezzo. La Juve incasserà invece circa 4 milioni di euro dalla sua cessione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Diretta Supercoppa di Spagna, Real Madrid-Barcellona: segui il live Successivo Bentancur, la botta di sinistro sorprende Onana: pari tra United e Tottenham