“Rescissione del contratto”, terremoto improvviso in casa Juve | Via subito una stella

“Rescissione del contratto”, terremoto improvviso in casa Juve. Via subito una stella: tutti i dettagli

In concomitanza con l’inizio del Mondiale in Qatar, la Serie A è stata scossa dalle dimissioni improvvise dell’intero CDA della Juventus. Oltre al presidente Andrea Agnelli, hanno lasciato anche il vicepresidente Pavel Nedved, l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, Laurence Debroux, Massimo Della Ragione, Katryn Fink, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio, Giorgio Tacchia e Suzanne Keywood. 

Allegri
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus – Calcionow.it

Arrivabene, per volere del nuovo CDA, rimarrà in carica almeno fino a gennaio e come nuovo presidente è stato nominato Gianluca Ferrero. Il ritorno di Elkann, amministratore delegato di Exor, apre un nuovo ciclo bianconero e i tifosi sono curiosi di comprendere come si muoverà la società alla ripresa della stagione.

La Juventus tornerà ufficialmente in campo mercoledì 4 gennaio contro la Cremonese allo Zini. I bianconeri, dopo un inizio di campionato a rilento, tra la metà di ottobre e l’inizio di novembre hanno raccolto ben 18 punti vincendo sei partite consecutive.

Gli uomini di Allegri, attualmente, occupano il terzo posto in classifica a -2 dal Milan secondo ed a -10 dalla capolista Napoli. Nella seconda parte di stagione, inoltre, la Juve sarà impegnata in Europa League in virtù del terzo posto nel girone di Champions League alle spalle di PSG e Benfica. 

Juventus, un big andrà via? Si ipotizza la rescissione del contratto

In attesa del mercato di gennaio, in cui la Juve potrebbe puntellare la rosa a disposizione di Allegri, giungono dei rumors che sicuramente non faranno felici i tifosi della Vecchia Signora.

Pogba
Paul Pogba, centrocampista francese della Juve – Calcionow.it

La Juve, quest’estate, ha riportato a Torino Paul Pogba. Il centrocampista francese, arrivato a parametro dal Manchester United, però ha riportato un serio infortunio nel pre-campionato e il suo ritorno in campo è slittato di mese in mese.

Tony Damascelli, ai microfoni di Radio Radio, ha parlato proprio di Pogba sottolineando come, qualora non dovesse tornare arruolabile a gennaio, la Juventus potrebbe seriamente pensare alla rescissione del contratto.

Juve, Damascelli su Pogba: “Se non dovesse…”

Damascelli, nel dettaglio, ha spiegato: “Se Pogba non dovesse essere disponibile a gennaio si valuta la rescissione del contratto con la Juve”. 

Si tratta di uno scenario ipotetico, ma la società vuole delle risposte da Pogba. Il francese, ricordiamo, guadagna 8 milioni netti a stagione e la Juve non può proprio permettersi di tenere fuori un calciatore che guadagna tale cifra per tutta la stagione. La gestione del suo infortunio è stata sbagliata e non appropriata ad un grande club come la Juventus.

L’articolo “Rescissione del contratto”, terremoto improvviso in casa Juve | Via subito una stella proviene da Calcionow.

Precedente Lazio, Luca Pellegrini più vicino: si può chiudere a giugno Successivo Juventus, presto l'annuncio del rinnovo di Iling Junior. Definita la durata del contratto