Reinier risponde a Gudmundsson: pari tra Genoa e Frosinone. Ok il Torino

Dopo il netto successo esterno dell’Atalanta contro il Napoli, prosegue il sabato di Pasqua in Serie A con i due match delle ore 15:00. Il Torino supera 1-0 il Monza con il gol su rigore di Sanabria e sogna l’Europa. Pareggio, 1-1, tra il Genoa e il Frosinone: alla rete di Gudmundsson dal dischetto risponde l’ex Real Madrid e Girona Reinier. Un punto a testa per Gilardino e Di Francesco che conquista un ottimo punto in chiave salvezza.

Un punto a testa per Gilardino e Di Francesco

Genoa e Frosinone non vanno oltre l’1-1. Succede tutto nel primo tempo: al ‘Ferraris‘, nel match valido per la 30ª giornata, i padroni di casa sfiorano il gol del vantaggio già al 10′ con Vasquez che colpisce la traversa. Sulla ribattuta c’è Sabelli che, con un gran colpo di testa, trova la miracolosa risposta di Turati. Il risultato si sblocca al 30′ con il calcio di rigore (fallo in area di Okoli su Gudmundsson) trasformato proprio dall’islandese che porta avanti i rossoblù. Il vantaggio genoano dura però appena sei minuti: il Frosinone alza i ritmi e al 36′ Reinier supera Martinez con un preciso diagonale su assist di Zortea. Nel secondo tempo Gilardino perde Retegui (problema alla caviglia) e Malinovsky (infortunio muscolare), sfiora il gol del vantaggio ancora con Gudmundsson. Il Frosinone ci crede ma spreca tutto all’81’ con Soulé che non inquadra lo specchio della porta. In pieno recupero l’arbitro Sacchi concede un rigore ai giallazzurri (possibile mani di Thorsby in area), revocato poi dal Var: il norvegese ha toccato il pallone con la testa. Con il pareggio del ‘Ferraris‘, il Genoa sale a 35 punti, a +10 sui giallazzurri di Di Francesco che raggiungono quota 25.

Genoa-Frosinone 1-1: cronaca, tabellino e statistiche

Sanabria lancia il Torino contro il Monza

Allo stadio Olimpico ‘Grande Torino’ i granata di Juric piegano 1-0 il Monza e sognano la qualificazione in Europa. Nella prima frazione le due squadre si affrontano a viso aperto con il Toro abile a mettere in apprensione la retroguardia brianzola con l’estro di Vlasic, la fisicità di Zapata e l’esplosività di Bellanova ma è il Monza a sfiorare il vantaggio: iniziativa di un ispirato Maldini per Colpani il cui sinistro viene deviato da Ricci sfiorando la porta di Milinkovic-Savic. Nel secondo l’equilibrio viene rotto al minuto 69: Pessina trattiene Ricci in area. È calcio di rigore per il Torino che Sanabria (subentrato al posto di Okereke) trasforma. Poco dopo Pessina si aggrappa ancora a Ricci: doppio giallo ed espulsione per l’ex Atalanta e Verona. Finale concitato con il Monza che cerca disperatamente il pareggio ma il risultato con cambia più: il Torino sale all’ottavo posto, a quota 44, a un solo punto dal Napoli settimo e sogna l’Europa. Il Monza resta invece fermo a 42.

Torino-Monza 1-0: cronaca, tabellino e statistiche

Serie A, la classifica


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Rossi: "La quota Champions potrebbe essere a 70 punti, ma..." Successivo Primavera: impresa Lecce con l’Inter, poker dell’Atalanta che ora sogna

Lascia un commento