Real Madrid, Davide Ancelotti e la scelta dei rigoristi contro il City: l’incredibile retroscena

MANCHESTER (INGHILTERRA) – Il Real Madrid stacca il pass per le semifinali della Champions League. Dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, i ‘Blancos‘ la spuntano ai rigori contro i campioni d’Europa in carica del Manchester City: decisivi gli errori di Bernardo Silva e Kovacic, le cui conclusioni sono state neutralizzate dalla reattività di Lunin. Le ‘Merengues’ tirano invece un sospiro di sollievo: solo Modric ha fallito la battuta dagli undici metri ma c’è un incredibile retroscena svelato da Davide Ancelotti, assistente allenatore di papà Carlo, nel post-partita proprio sulla scelta dei rigoristi.

Real Madrid, Davide Ancelotti sorprende tutti nel post partita: il motivo

In zona mista, l’assistente allenatore dei ‘Blancos’ raggiunto dal giornalista Javier Herraez di Cadena Ser, rende noto il clamoroso cambio di programma che, a conti fatti, si è rivelato decisivo ai fini della qualificazione dei ‘Blancos’ tra le migliori quattro squadre d’Europa: “Ci siamo consultati con mio padre sulla scelta dei rigoristi“, sottolinea Davide Ancelotti. “Con l’aiuto di Kepa e di alcuni giocatori ne abbiamo cambiati un paio“. Una rivoluzione dell’ultimo minuto che permetterà al Real Madrid di giocarsi la finale di Wembley del prossimo 1° giugno in un infuocato doppio confronto con il Bayern Monaco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve, l'ultimo stipendio di Cristiano Ronaldo: tutti i retroscena Successivo Pioli, Gasperini e Italiano in campo: DeLa in attesa. Sullo sfondo anche Conte e... Calzona