Real Madrid, Ancelotti critico: "Oggi eravamo ancora in vacanza"

MADRID – Intervenuto in conferenza stampa dopo la sconfitta di oggi contro il Getafe, Carlo Ancelotti è molto deluso e anche un pò preoccupato: “É un campanello d’allarme” avverte il tecnico ex Milan. I blancos non perdevano dal 3 ottobre contro l’Espanyol 2-1. Sulla reazione della squadra: “Abbiamo reagito solo i primi 10 minuti dopo il gol, poi niente. Meritavamo il pareggio, non la sconfitta. Oggi eravamo ancora in vacanza“. Sulla sconfitta: “Sappiamo che è un campanello d’allarme. Non abbiamo giocato bene e non ci sono scuse. Abbiamo perso un punto“. Sul rigore su Marcelo: “L’arbitro non è stato decisivo“.

Real Madrid, pronto l'assalto a Mbappè

Guarda il video

Real Madrid, pronto l’assalto a Mbappè

Ancelotti: “L’allenamento di ieri mi era piaciuto”

Continua così il tecnico italiano: “Ieri ho detto ai ragazzi che l’allenamento mi era piaciuto e guardate oggi cosa è successo. Non è una critica alla squadra, siamo sempre primi“. Sulle singole prestazioni: “Ci sono giocatori, tipo Benzema, che non hanno fatto una buona partita“. Chiusura su Hazard fuori dall’11 titolare: “La decisione di giocare con Asensio e Rodrygo è frutto di piccoli dettagli. Sapevo che non avrebbero resistito nei 90 minuti perché hanno avuto il Covid.

Precedente Napoli, Tuanzebe neanche in panchina con l'Aston Villa Successivo DIRETTA/ Chelsea Liverpool (risultato 0-2) streaming video tv: ha raddoppiato Salah!

Lascia un commento