Real, Ancelotti rivela il suo segreto: “Abbiamo visto un video…”

MADRID (Spagna) – “Non ci credevate eh? Ci credevano in pochi, gli unici erano i giocatori. questo stadio è magico, lo sa il Psg, lo sa il Chelsea e poi l’attaccamento di questi ragazzi a questa maglia è straordinario”. Commenta così la conquista della sua quinta finale di Champions League, Carlo Ancelotti, sempre più nella leggenda grazie all’impresa sul Manchester City che permette al tecnico italiano di superare Lippi, Ferguson e Kloop (prossimo avversario a Parigi). Una gara incredibile quella del Bernabeu con l’ennesima impresa stagionale dei Blancos, questa volta a pagare sono i Citizens di Guardiola che non riescono a mantenere il gol di vantaggio dell’andata. Ancelotti, visibilmente emozionato, svela anche un segreto prepartita: “Abbiamo visto un video di tutte le rimonte che abbiamo fatto in questa stagione, che sono otto, che si è concluso con “ne manca una” e l’abbiamo raggiunta”.

Festa Real contro il City: Ancelotti ribalta Guardiola e va in finale!

Guarda la gallery

Festa Real contro il City: Ancelotti ribalta Guardiola e va in finale!

Ancelotti in finale: “Con il Liverpool sarà una grande sfida”

“Allenare questa squadra è molto soddisfacente”, prosegue Ancelotti che anche questa sera è riuscito a pescare bene dalla panchina: “Ho preferito inserire giocatori freschi al posto di Kroos, Casemiro e Modric, Quando saltano gli schemi serve energia e Rodrygo e Camavinga sono stati un esempio. Ma anche Vallejo, quest’anno ha giocato dieci minuti, Ceballos e Vazquez. Era importante chi finivia la partita e non chi la iniziava”. Ora manca l’ultimo atto per festeggiare un altro titolo, quello più prestigioso in questo anno leggendario: “Con il Liverpool sarà una grande finale, loro sono una grande squadra. La foto col sigaro? Una foto tra amici, ai miei giocatori voglio un eben dell’anima e meritano di giocare la finale. Poi non sono un fumatore di sigari”.

Precedente Multiproprietà, respinto il ricorso di De Laurentiis Successivo La Roma a caccia della finale di Conference: Mourinho chiama a raccolta il popolo giallorosso

Lascia un commento