Raspadori al Napoli: ballano 10 milioni. Adl e Carnevali si rivedono lunedì

L’a.d. del Sassuolo è stato nel ritiro degli azzurri e ha chiesto 40 milioni per il giocatore, mentre De Laurentiis parte da 30. Interlocutorio l’incontro di oggi, tutto rimandato di qualche giorno

Carlo Laudisa – Gianluca Monti

5 agosto – napoli

Tanto tuonò che piovve: Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, si è recato oggi all’Acqua Montis di Rivisondoli, dove Aurelio De Laurentiis ha il suo quartier generale mentre la squadra svolge gli allenamenti sul campo di Castel di Sangro, per parlare con il presidente del Napoli di Giacomo Raspadori. Del resto, la trattativa è stata apparecchiata dal direttore sportivo azzurro Cristiano Giuntoli e dall’agente dell’attaccante Tullio Tinti, ragion per cui era atteso un incontro decisivo tra De Laurentiis e Carnevali per chiudere.

Il Napoli offre 30 milioni ma il Sassuolo parte da 40, in quanto Carnevali sostiene che il valore dell’attaccante equivale a quello di Scamacca, ceduto al West Ham per 36+6 di bonus. Le parti non hanno trovato l’accordo oggi e si sono date nuovamente appuntamento per lunedì.

Precedente Jack Johnson, testicolo esplode durante l’allenamento, asportato. La star della Rugby League ne ride sui social Successivo Fagioli vede la fumata bianca: rinnovo con la Juve fino al 2026, accordo a un passo

Lascia un commento