“Ramsey, le cinque squadre dove poter rilanciare la carriera”

Sono prove di divorzio quelle che Juventus e Aaron Ramsey sembrano aver messo in atto da qualche giorno. Dopo aver rifiutato diverse destinazioni a inizio mercato, il centrocampista gallese sta iniziando a valutare l’ipotesi di rescindere con un anno di anticipo sulla scadenza il contratto che lo lega al club bianconero.

Juve, Ramsey tra buonuscita e Mondiale

I primi dialoghi sull’ammontare della buonuscita hanno però marcato una certa distanza, con la Juve ferma alla proposta di due milioni, la metà di quanto richiesto dall’ex Arsenal per rinunciare all’ultimo anno di contratto con i bianconeri da 7 milioni netti. Un accordo sembra comunque possibile alla luce anche del fatto che il Galles disputerà il Mondiale il prossimo autunno in Qatar e che l’obiettivo di Ramsey è quello di arrivare all’appuntamento con una buona condizione e quindi dopo una prima parte di stagione con un buon minutaggio, cosa evidentemente non possibile alla Juventus.

Juve, primo allenamento all'Allegiant Stadium di Las Vegas

Guarda la gallery

Juve, primo allenamento all’Allegiant Stadium di Las Vegas

Ramsey a caccia di riscatto dopo la delusione Rangers

In attesa di un accordo, quindi, il ‘Mirror’ ha provato a ipotizzare cinque società alle quali Ramsey potrebbe essere utile nel tentativo di far dimenticare l’amaro prestito ai Rangers nella seconda parte della scorsa stagione, chiuso con il rigore sbagliato nella finale di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, decisivo per il risultato finale della partita svoltasi a Siviglia lo scorso 18 maggio.

“Le cinque ipotesi per il futuro di Ramsey”

Due dei possibili approdi ipotizzati riguardano squadre di Premier League: si tratta del neopromosso Nottingham Forest, protagonista finora di una campagna acquisti faraonica con la ciliegina dell’acquisto di Jesse Lingard, e dell’Everton di Franck Lampard, a caccia di esperienza a centrocampo per evitare un’altra stagione di sofferenza. Solo un club della MLS, tuttavia, potrebbe offrire a Ramsey un ingaggio simile a quello della Juve, così ecco l’ipotesi DC United, allenato da quel Wayne Rooney che ben conosce Ramsey per averlo avuto da avversario per anni in Premier. Lo scenario romantico porta al ritorno al Cardiff City, club di Championship dove Ramsey mosse i primi passi da calciatore. Infine il Psv Eindhoven, dove già milita un altro grande protagonista del calcio europeo degli ultimi anni, Mario Goetze, e allenato da Ruud Van Nistelrooy, un altro che ben conosce le caratteristiche di Ramsey.

Arrivabene: "Bremer soffiato all'Inter? È il mercato"

Guarda il video

Arrivabene: “Bremer soffiato all’Inter? È il mercato”

Precedente Europei femminili, brivido Svezia: è in semifinale all'ultimo assalto Successivo Atletico Madrid, dall'Udinese in arrivo Molina

Lascia un commento