Ramsey emblema degli esuberi costosi: piazzarli a gennaio è ancora più difficile

Lo stipendio da 7 milioni del gallese complica i piani della Juve. E le romane devono trovare una sistemazione a Villar, Lazzari e Muriqi

Gli esuberi sono difficilissimi, a gennaio di più. Partiamo da un presupposto: Aaron Ramsey guadagna 7 milioni a stagione, ha un contratto che scade nel 2023 e la risoluzione sarebbe una follia per chi – a fine mese – incassa in ogni caso un bonifico ottimo e abbondante.

Precedente Serie B in cerca di gol: Monza e Parma, duello per Mancuso ma non solo Successivo Chiesa e Insigne mettono le ali a Juve-Napoli: l'ultima grande sfida

Lascia un commento