Radonjic show, il Torino travolge la Salernitana

SALERNO – Vittoria convincente per il Torino che, grazie alle reti di Buongiorno e Radonjic (doppietta), sbanca l’Arechi e supera 3-0 la Salernitana. Questo successo porta la squadra di Juric a 7 punti in classifica, mentre Paulo Sousa, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, resta ancora inchiodato a quota 4.

Classifica Serie A

Buongiorno-Radonjic, il Toro mette in ghiaccio la gara

L’avvio è subito di marca Torino, tanto che il vantaggio arriva già al 15′: sullo spiovente da calcio d’angolo Buongiorno è bravo in mischia a sfruttare un rimpallo e mettere in rete il gol dello 0-1. La reazione della Salernitana si materializza al 33′ con Mazzocchi che si accentra dalla destra e prova il tiro: palla fuori di poco. Al 41′, però, il Toro mette le cose in chiaro e realizza anche il 2-0. Azione insistita di Bellanova e palla a Seck che confeziona l’assist per il preciso diagonale di Radonjic e il gol del serbo. In pieno recupero, a chiudere il primo tempo, i padroni di casa centrano un clamoroso palo con l’ex Lazio Jovane Cabral.

Ancora Radonjic per il tris granata

Nella ripresa ci aspetta la reazione veemente della Salernitana, ma dopo 5′ il Torino mette in ghiaccio la partita: tiro di Radonjic non irresistibile e mezza papera di Ochoa, 0-3 e doppietta del serbo. Al 58′ grande azione di Zapata che serve l’onnipresente Radonjic che insacca a porta vuota, ma il Var cancella la tripletta del numero 10 torinista. Ancora Radonjic è protagonista al 75, ma il serbo si divora il gol del possibile poker a pochi passi dalla porta: palla alta. All’84’ l’ultima occasione della gara è per la Salernitana, con il colpo di testa di Fazio che trova il gran riflesso di MilinkovicSavic.

Salernitana-Torino: tabellino e statistiche


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Il Las Palmas ha rischiato di non giocare a Siviglia per un caffé: il motivo è assurdo Successivo Grosso firma col Lione e si presenta: "Sogno qualcosa di grande"