Rabiot: “Non posso più dire di essere della Juve”. E cita Allegri…

DUSSELDORF (Germania) – Fa festa la Francia di Deschamps che raggiunge i quarti di finale di Euro 2024 supernado di misura il Belgio. Bleus che nel prossimo match dovranno fare a meno di Adrien Rabiot, squalificato dopo il giallo ricevuto nel match contro i Diavoli Rossi. Nel post partita, il centrocampista appena svincolato dalla Juventus al termine del suo contratto, parla così ai microfoni di Sky Sport del suo futuro: “Se mi sento ancora un giocatore della Juventus? Se non sono sotto contratto non posso dire di essere un giocatore della Juventus. Non ho voglia di parlare di questo in questo momento. I tifosi penso abbiano capito che sono concentrato sull’Europeo con la mia Nazionale e che vedremo cosa succederà dopo. Il mio focus è al 100% qui, poi ovviamente sono sempre in contatto con la società”.

Rabiot sull’eliminazione dell’Italia

Rabiot commenta anche l’eliminazione dell’Italia di Spalletti contro la Svizzera:Per quanto visto nella fase a gironi potevamo aspettarcelo. La Svizzera era arrivata molto più forte, non posso dire che sono sorpreso dall’eliminazione dell’Italia. La squadra è anche giovane e aveva bisogno di tempo per lavorare col nuovo allenatore. Avranno occasione di fare meglio nei prossimi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Fiorentina, doppio fronte in entrata: al lavoro per Brescianini e Lucca, le ultime Successivo "Non avete vinto mai niente": De Bruyne dà dello stupido ad un giornalista e se ne va

Lascia un commento