Questo Lecce è una meraviglia. Il metodo Corvino funziona ancora

Decisivo il successo sul Pordenone, esplode la gioia salentina al termine di un campionato condotto sempre ai vertici: i giallorossi centrano la promozione al secondo tentativo

Identità, patrimonializzazione e, magari, Serie A: l’obiettivo era raggiungerla in tre anni. L’ha sfiorata dopo una sola stagione, per poi centrarla al secondo tentativo. Il Lecce di Saverio Sticchi Damiani e Pantaleo Corvino è tornato nella massima divisione, dopo un intero campionato ai vertici della Serie B. La vittoria contro il Pordenone ha consacrato la squadra di Baroni, che ha conquistato il tanto atteso salto di categoria da capolista, come era riuscito soltanto alla formazione guidata da Gigi De Canio.

Precedente Baroni da record e poi Coda, Lucioni e Strefezza: ecco chi ha portato il Lecce in A Successivo Liga, David Silva non basta alla Real Sociedad: Levante ok nel finale

Lascia un commento