Quel Roma-Inter che divenne una rissa da saloon

Nel 1972 sull’1-1 Michelotti fischiò un rigore per i nerazzurri al 2’ dalla fine: invasione di campo dei tifosi, partita sospesa e arbitro costretto a fuggire da un’uscita secondaria scortato dalla polizia

Lo stadio Olimpico diventa un saloon, sul campo è il Far West. Invasione dei tifosi, caccia ai giocatori avversari e all’arbitro, poliziotti e carabinieri che faticano a tenere sotto controllo la situazione, anzi proprio non ci riescono.

Precedente Milan, ragazzi da scudetto: Castillejo aveva un anno quando... Successivo Lazio, 121 anni di storia. Lotito: "Momento duro, non dimentichiamo le radici"

Lascia un commento