Proteste sul 2-1 dell’Inter: 2 turni di squalifica per Lazovic. Una gara di stop per Mourinho

Una giornata per Gatti e McKennie della Juve, il preparatore atletico della Salernitana fermato fino all’11 febbraio

9 gennaio – 12:38 – MILANO

Le proteste costano due giornate di squalifica a Lazovic. Sabato il centrocampista del Verona aveva contestato il gol del 2-1 dell’Inter, convalidato nonostante il fallo di Bastoni su Duda, ed era stato espulso dall’arbitro Fabbri. È scattata così la sanzione del giudice sportivo, “per avere, al 50° del secondo tempo, contestato in modo plateale e irriguardoso l’operato arbitrale”, si legge nel comunicato firmato da Gerardo Mastrandrea in merito ai provvedimenti dopo il diciannovesimo turno di Serie A. Altri tre giocatori, espulsi nell’ultima giornata, sono stati invece fermati per un turno: Frattali del Frosinone, Maggiore della Salernitana e Mazzocchi del Napoli. 

mourinho

—  

Per quanto riguarda i tecnici, un turno di stop (con ammonizione) per Mourinho, espulso contro l’Atalanta, e per Nenci, preparatore dei portieri della Lazio. Inoltre è stato fermato fino all’11 febbraio Vincenzo Laurino, preparatore atletico della Salernitana, “per avere, al termine della gara, sul terreno di gioco, pur non essendo inserito in distinta, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti del direttore di gara e contestato, rivolgendo una critica irrispettosa, l’operato arbitrale; successivamente seguiva l’arbitro nel tunnel che adduce agli spogliatoi cercando ripetutamente il contatto fisico che non avveniva solo per l’intervento di alcuni dirigenti della propria squadra”. 

tutti gli squalificati

—  

Questo l’elenco completo dei provvedimenti del giudice sportivo.

Giocatori – Due giornate di squalifica: Lazovic (Verona). Una giornata di squalifica: Frattali (Frosinone), Maggiore (Salernitana), Mazzocchi (Napoli), Gatti (Juventus), McKennie (Juventus), Zirkzee (Bologna)

Allenatori/preparatori – Un turno di squalifica: Mourinho (Roma), Nenci (Lazio). Squalifica fino all’11 febbraio: Laurino (Salernitana)

Precedente In Serie C c'è una squadra che vola: è il Mantova di Possanzini Successivo L'esempio di Maldini, i consigli di Pioli: viaggio nella seconda vita di Theo, in mezzo alla difesa