Pro Vercelli, è tre su tre. Derby al Sudtirol, Paloschi al primo centro

Rimonta Renate sulla Virtus Verona, pari Pescara-Vis Pesaro. Stop Reggiana, primo successo per Novellino

GIRONE A

—  

La risposta al Padova (tre vittorie in altrettante giornate) è arrivata dalla Pro Vercelli, che a distanza di 24 ore raggiunge in vetta i biancoscudati: 1-0 al Seregno – la firma di Rolando dopo 10’ – e anche la squadra di Beppe Scienza continua a viaggiare a punteggio pieno. Il Sudtirol ha battuto il Trento (2-0) in un derby che mancava dalla stagione 2002-’03: ha aperto dal dischetto Daniele Casiraghi – a segno per la settima partita di fila in cui è partito titolare – poi il raddoppio di Voltan. Successo in rimonta del Renate sulla Virtus Verona (3-1): il vantaggio veneto di Lonardi viene ribaltato nel recupero del primo tempo da Rossetti e Maistrello, il tris allo scadere di Galuppini.

GIRONE B

—  

E’ il primo gol con la maglia del Siena di Alberto Paloschi a spaccare il derby con la Carrarese (3-0, le altre reti di Acquadro e Montiel) e trascinare in vetta i bianconeri guidati in panchina da Alberto Gilardino. Raggiunto a quota 7 il Pescara, fermato all’Adriatico dalla Vis Pesaro (2-2): biancazzurri avanti con Clemenza, poi – dopo un gol annullato a D’Ursi, il pari su rigore di Cannavò e il vantaggio marchigiano di Rubin, prima del pareggio di Cancellotti (con la Vis in dieci per l’espulsione di Coppola). Non vanno oltre lo 0-0 la Reggiana con il Teramo, il Modena con il Gubbio e il Cesena con l’Imolese, mentre l’altra sfida tutta toscana l’ha vinta il Pontedera sulla Pistoiese (2-0, Barba e Magnaghi): gli arancioni sono in serie nera fuori casa, questa è infatti la nona sconfitta esterna di fila considerando anche il finale della passata stagione. Cinque gol e spettacolo tra Olbia e Viterbese: fanno festa i sardi (3-2, squillo decisivo di Biancu dopo la doppietta di Udoh). Un gol per tempo dell’argentino Lescano e del solito Schenetti hanno consentito all’Entella – due vittorie su due a Chiavari – di superare la Lucchese (2-0). Secondo successo di fila per la matricola Montevarchi: il gol di Gambale è bastato per passare in casa della Fermana (0-1).

GIRONE C

—  

Primo successo dopo due pari per la Juve Stabia di Walter Novellino: 1-3 a Vibo Valentia, dal dischetto ha segnato anche l’ultimo arrivato Felice Evacuo. Resta frenato invece il passo del Catanzaro, al secondo pari di fila ancora contro una lucana: 1-1 con il Potenza arrivato grazie al rigore da ex di Cianci che ha risposto al vantaggio lucano di Matino. Esordio vincente invece per Gianluca Grassadonia sulla panchina della Paganese: 1-0 al Catania con il gol di Diop arrivato in inferiorità numerica dopo l’espulsione di Sussi (fallo da rigore, Ceccarelli si è fatto ipnotizzare da Baiocco).

Precedente Pioli: "Vinto con merito giocando una partita di qualità. Ibra? Non invecchia mai" Successivo Inter e Juve a valanga: restano in testa. Si sblocca il Napoli contro la Fiorentina

Lascia un commento