Primavera, il Milan si mette alle spalle il ko col Torino: 2-0 alla Spal

MILANO – Con un secco 2-0 ai pari età della Spal, il Milan Primavera arriva a 9 punti in classifica, reagendo con orgoglio alla sconfitta patita contro il Torino.

Rossoneri padroni del gioco

Il Milan prova a far male agli estensi al 5′: Olzer scocca un bel mancino che Galeotti intercetta d’istinto. Sono i rossoneri a fare la partita, con gli ospiti che difendono ordinatamente concedendo pochi spazi. Sempre nel Milan, Stanga suona la carica, recuperando un buon pallone a centrocampo per poi lanciare Di Gesù: troppo debole il tiro di quest’ultimo. L’occasione più ghiotta prima dell’intervallo è di Tonin: su passaggio di Brambilla, il centravanti rossonero salta un difensore ma si vede annullare la conclusione ravvicinata da un grande Galeotti.

Tonin apre, Olzer chiude

La ripresa inizia con lo stesso copione: i rossoneri sfiorano l’1-0 quando Roback, innescato in velocità da Oddi, manda a lato a tu per tu col portiere. Bisogna aspettare il 62′ per vedere la prima azione offensiva della Spal: Cuellar tenta un pallonetto dalla distanza che per poco non beffa Jungdal, abile però a mandare in angolo. Otto minuti dopo, il Diavolo sblocca la partita: svarione difensivo della Spal, Tonin recupera il pallone e segna l’1-0 con un delicatissimo lob. I ferraresi, punti sul vivo, reagiscono e per poco non fanno 1-1 con Attys di testa dopo un’uscita sbagliata di Jungdal. Ci pensa Olzer a chiudere la gara: tocco di testa a saltare Raitanen e mancino preciso in rete. 

Precedente Primavera, il Cagliari distrugge l'Ascoli: 5-0 e prima vittoria casalinga Successivo Le mosse della Roma per la tregua tra Dzeko e Fonseca