Primavera, il derby è della Juve: Torino spazzato via 4-1

TORINO – Il derby Primavera se lo prende la Juve di Andrea Bonatti, che supera in rimonta il Torino (4-1), grazie ai gol di Turicchia, Cerri, Hasa e Mbangula, dopo l’iniziale vantaggio granata di Anton. Un risultato che ovviamente fa esultare i bianconeri, perchè consente di posizionarsi in zona play-off a quota 50 punti, con due partite da recuperare. Per il Torino è una sconfitta amara e che intimorisce, perchè adesso i punti  di vantaggio sulla zona play-out sono veramente pochi (+3), in attesa, tra l’altro, delle partite di domani. 

La partita

Al 4′ ci prova la Juve con Chibozo da calcio piazzato, ma la sua conclusione termina sulla barriera. Sulla respinta, va alla conclusione Savona che centra il muro granata. Risponde il Toro con Zanettti, ma Senko ci mette i guantoni e devia in angolo. La partita è viva: al 18′ lo juventino Bonetti ci prova dalla distanza, ma la sfera termina alta. Al 20′ invece il Torino passa con Anton che sugli sviluppi di un calcio di punizione anticipa il portiere della Juve e mette dentro l’1-0. Al 37′ i bianconeri ci provano ancora con Chibozo da fuori, ma la conclusione viene deviata e termina fuori. Nei minuti finali, il Toro rimane in dieci per l’espulsione di Anton, dopo un fallo su Turco al limite dell’area, giudicato dal direttore di gara da ultimo uomo. Al 44′ la Juve pareggia su angolo: svetta Turicchia che anticipa tutti e batte Milan. Primo tempo che si conclude sull’1-1. Ripresa: al 13′ il Torino va al tiro con Akhalaia dalla lunga distanza, conclusione potente ma che non centra il bersaglio. Al 24′ il Toro sfiora il gol con Garbett con un tiro dal limite che esce di pochissimo, mentre lo trova la Juve subito dopo con Cerri che di testa su cross di Rouhi, anticipa Angori e raddoppia: 2-1. Al 35′ la Juve fa tris: destro di Mulazzi, respinta di Milan e tap-in vincente di Hasa. Il Toro va in tilt e un errore di N’Guessan, favorisce Mbangula che è lesto ad inserirsi e superare il portiere granata in uscita. Trionfa la Juve: 4-1.

Precedente Consigli fantacalcio 35ª giornata: chi schierare,mo squalificati e indisponibili Successivo Roma, i Friedkin vicini all'acquisto del Cannes

Lascia un commento