Primavera, il Cagliari batte la Lazio 4-3 e la lascia penultima

CAGLIARI – La Lazio perde in casa del Cagliari (4-3), resta a 19 punti ed è sempre più penultima in classifica. I sardi, invece, arrivano a quota 37 e si portano a -8 dai play off.

Primo tempo pari…

Lazio in vantaggio al 7′: Novella dalla corsia mancina serve Castigliani che insacca di testa, 0-1. Replica immediata del Cagliari, all’11, con Luvumbo che chiama Furlanetto a un grande intervento. I biancocelesti passano ancora al 15′, con Novella che si mette in proprio, scende dalla sinistra e supera Ciocci, 0-2. Al 22′ il Cagliari riesce ad accorciare le distanze: pasticcio di Franco che con un retropassaggio azzardato innesca l’avversario Contini che batte Furlanetto. Il Cagliari sfiora il pareggio al 23′: grande conclusione di Cavuoti, miracolo di Furlanetto. Il 2-2 arriva alla mezzora, con un destro di Desogus che batte il portiere avversario. Ultimo brivido della prima frazione con la conclusione di Marino: ottimo l’intervento del portiere rossoblù Ciocci.

…Ripresa di marca rossoblù

Ripresa che parte col brivido: botta di Armini, il palo salva il Cagliari. La Lazio riesce a tornare in vantaggio al 20′: Moro scende, supera un paio di avversari e mette palla al centro dell’area per Marino, tocco vincente e 2-3. Poco dopo (25′), il match point della Lazio: Moro viene atterrato in area da Zallu, è calcio di rigore. Lo stesso Moro si incarica della battuta, ma Ciocci capisce tutto e neutralizza: non ne approfitta Ferrante che calcia alto sulla ribattuta. Scampato il pericolo, il Cagliari piazza l’uno-due che risulterà vincente. Al 29′ arriva il pareggio: Luvumbo dalla destra serve Desogus che batte Furlanetto e sigla il 3-3. Al 33′ Luvumbo prolunga di testa il cross di Masala, palla a Contini che devia in rete, 4-3.

Precedente Calciomercato Bologna, Mihajlovic punta su Arnautovic Successivo Ulivieri e i toscanacci: "Allegri, Spalletti e gli altri: figli di..., con delicatezza"

Lascia un commento