Primavera, Bologna ko in rimonta: Kobacki e Sidibe castigano Zauri

BOLOGNA – Il Bologna Primavera riassapora la sconfitta, a due giorni dalla grande vittoria sul Milan: i ragazzi di Zauri si arrendono all’Atalanta, che fa filotto dopo i successi con Torino e Sampdoria.

Il vantaggio rossoblù dura solo 5′

Sul campo ghiacciato del Biavati, le due formazioni iniziano piuttosto caute. Al 13′, Vergani fa tremare l’Atalanta, timbrando il palo dopo un erroraccio del nerazzurro Berto, che perde il pallone in difesa e lo lascia all’attaccante di casa. Nella squadra di Brambilla si fa male Ghislandi, e al suo posto entra Renault. Ciò non causa problemi alla Dea, che sfiora il gol con Italeng e Kobacki, trovando due volte la risposta di un grande Molla. La squadra di Zauri reagisce e al 21′ si porta in vantaggio: Juwara scappa in verticale e mette un tiro cross in area che fa da assist a Rocchi. Cinque minuti dopo, però, l’Atalanta pareggia con Kobacki, scaltro a vincere un contrasto e a freddare Molla col piattone.

Sidibè è il match-winner

Inizia la ripresa e l’Atalanta inizia a fare la partita sul serio: il giro palla è di marca nerazzurra, così come le occasioni più ghiotte. Gyabuaa si vede parare un tiro ravvicinato da Molla, poi Milani anticipa Kobacki che era appostato per il tap-in. Al 68′ la rimonta si compie: Renault crossa dalla destra, Sidibé gira al volo con il destro: 2-1. Il finale di gara è tutto atalantino, con lo scatenato Panada abile a portarsi appresso svariati marcatori rossoblù e a far ammattire Zauri in panchina.

Precedente Premier, Liverpool ancora ko: il Leicester vince e ringrazia Alisson Successivo Il n°1 federazione francese: "Dopo Deschamps, la mia prima scelta sarà Zidane"

Lascia un commento