Presunto razzismo in Italia-Svezia U21, Uefa apre indagine

NYON (SVIZZERA) – La Uefa, dopo la denuncia della Svezia, ha aperto una indagine su un presunto episodio di razzismo avvenuto in occasione della partita Italia-Svezia U21, a Monza. “In conformità con l’Articolo 31(4) del Regolamento Disciplinare Uefa un Ispettore Etico e Disciplinare Uefa è stato nominato per condurre un’indagine disciplinare sugli incidenti che si sarebbero verificati durante la partita di qualificazione del Campionato Europeo Uefa Under 21 2023 tra Italia e Svezia giocata il 12 ottobre 2021. Informazioni in merito saranno rese disponibili a tempo debito” si legge in una nota della Uefa.

Precedente Dybala la buona notizia per la Roma. Ma la Juventus resta legata ai rientri dei sudamericani Successivo Diretta Sbk/ Superbike, streaming video tv: prove libere Fp1 e Fp2 Gp Argentina 2021

Lascia un commento