Presidente cacciato dai tifosi, cessione immediata del club: ecco chi arriva

Il calcio italiano è sempre al centro di grosse discussioni che ora creano ulteriore caos all’interno della società: c’entra il presidente.

I risultati sportivi riescono anche a far raggiungere momenti davvero infimi per l’umore della tifoseria e soprattutto per l’atteggiamento che si assume nei confronti della dirigenza, quando non si raggiunge un determinato obiettivo sportivo. Non sempre si riesce a raggiungere le vette che i tifosi e gli appassionati sperano per le rispettive squadre e si sfocia in contestazioni più o meno gravi contro squadra, società e dirigenza.

Cessione Pescara: arriva il fondo americano
Presidente cacciato: arriva la cessione del club (LaPresse) – calcionow.it

In alcuni casi, però, si arriva a toccare il fondo e si aprono situazioni spiacevoli sia a livello sportivo che soprattutto umano.

Cessione del club: presidente ‘cacciato’ dai tifosi

La stagione si sta avviando verso la fine e non tutte le tifoserie sono felici di quello che è accaduto fino a questo momento. Non sempre le promesse sono state mantenute e per questo motivo si sta scatenando il caos intorno alla dirigenza. La situazione sta diventando sempre più calda: nel corso degli ultimi mesi ci sono state proteste continue e, in alcuni casi, si è anche arrivati a toccare picchi di pericolosità.

Le prossime settimane saranno determinanti per il futuro societario. Da qualche giorno è arrivata la sentenza: i tifosi vogliono l’addio immediato del presidente e lo stanno facendo capire in ogni modo.

Secondo le ultime notizie tra presidente e tifosi il rapporto è davvero ai minimi storici e per questo motivo il patron sta cercando di accelerare per arrivare alla cessione del club.

Pescara verso la cessione? Dura protesta contro Sebastiani

In casa Pescara il clima è sempre più teso e pericoloso. Nelle ultime ore è arrivata l’ennesima contestazione con annesso striscione di protesta contro il presidente Sebastiani. La stagione non sta andando come il popolo pescarese si aspettava e per questo è partita la protesta senza precedenti.

All’esterno dello Stadio Adriatico è stato affisso uno striscione con su scritto: “Li hai chiamati uno ad uno ma ormai non ti vuole più nessuno… Sebastiani via da Pescara!!!”. Lo striscione fa riferimento alla settimana appena passata dal club biancazzurro, dove il presidente ha contattato diversi allenatori dopo le dimissioni di Giovanni Bucaro.

Dopo la folle protesta di qualche settimana fa, con due manichini raffiguranti il presidente Sebastiani e il ds Delli Carri impiccati all’esterno dello stadio, continua la protesta.

Presidente Pescara Sebastiani cacciato dai tifosi
Presidente Sebastiani cacciato dai tifosi del Pescara (LaPresse) – calcionow.it

Pescara verso la cessione: c’è un fondo americano

Sebastiani è pronto a cedere il Pescara a un fondo americano. Ormai sembra solo questione di tempo: è quasi fatta per la cessione delle quote di maggioranza del Pescara dal presidente Sebastiani al pool d’imprenditori statunitensi interessati all’acquisto del club abruzzese.

Pescara, i tifosi non vogliono più Sebastiani
Pescara: cessione del club, decisione di Sebastiani (LaPresse) – calcionow.it

La trattativa è ai dettagli da qualche settimana il closing potrebbe arrivare all’inizio di aprile, dopo le ultime telefonate positive del presidente biancoazzurro con i potenziali acquirenti.

L’articolo Presidente cacciato dai tifosi, cessione immediata del club: ecco chi arriva proviene da CalcioNow.

Precedente L’Atalanta elogia Miranchuk, Malinovskyi durissimo. Poi il club cancella Successivo Maximiano allontana il Barça: "Dopo un anno complicato all'Almeria sto bene e sono felice"

Lascia un commento