Premier, l’Everton di Benitez ferma lo United di Ronaldo

MANCHESTER (REGNO UNITO) – Il Manchester United non riesce a trovare l’immediato riscatto in Premier dopo la sconfitta con l’Aston Villa. I Red Devils, infatti, pareggiano 1-1 contro l’Everton di Benitez e, in caso di vittoria del Liverpool, rischiano di scivolare a -3 dalla vetta. Solskjaer inizialmente sceglie di tenere fuori Cristiano Ronaldo schierando Cavani al centro dell’attacco. Proprio l’attaccante uruguagio si rende pericoloso con un colpo di testa al 21′ sul quale si oppone Pickford. Il Manchester United sblocca il match allo scadere del primo tempo grazie a una botta di Martial su assist di Bruno Fernandes. Al 57′ entra Cristiano Ronaldo al posto di Cavani ma otto minuti più tardi i Toffees trovano il pari con un bel contropiede orchestrato da Doucouré e finalizzato da Townsend. Al 73′ ci prova l’ex Juve con un diagonale che si spegne sul fondo. All’81’ altra occasione di stampo Red Devils con un bel tiro a giro dalla distanza di Pogba che esce di poco. All’85’ Mina realizza il gol del vantaggio ma la rete viene annullata dal VAR per posizione irregolare del difensore colombiano. 

Precedente Pordenone, quanta difficoltà a segnare. Ma il Vicenza colleziona solo KO Successivo Barcellona, Laporta: "Fiducia e tempo a Koeman, lo merita"

Lascia un commento