Premier, il Tottenham vince ancora: Kulusevski decisivo. Beffato l’Arsenal

BOURNEMOUTH – Seconda vittoria di fila per il Tottenham di Postecoglou, che nella terza giornata di Premier League batte 2-0 il Bournemouth. Al Vitality Stadium gli Spurs si portano subito avanti (17′) con la rete di Maddison su assist di Sarr. Nella ripresa arriva il raddoppio, firmato interamente dagli ex Serie A: cross al centro dell’ex Udinese Udogie per l’ex Juve Kulusevski, che non sbaglia e da due passi firma il 2-0. Ottima prestazione anche dell’ex Empoli Vicario, che tiene la porta inviolata per la seconda partita di fila. Tottenham momentaneamente in testa con 7 punti.

Arsenal beffato, solo un pari con il Fulham

Frena invece l’Arsenal di Arteta, fermato sul 2-2 dal Fulham. Pareggio beffa per i Gunners, che dopo il gol iniziale di Pereira erano riusciti a rimontare nella ripresa con Saka e Nketiah. Nel finale gli ospiti restano anche in 10 (doppia ammonizione a Bassey) ma riescono a trovare all’87’ il gol del pareggio con Palhinha, che ammutolisce l’Emirates Stadium. Occasione persa dall’Arsenal, ora a 7 punti in testa insieme al Tottenham.

Riparte il Manchester United, Forest ko

Dopo la sconfitta contro il Tottenham, torna a vincere il Manchester United di ten Hag. I Red Devils partono malissimo ma completano la rimonta sul Notthingham Forest per 3-2. Old Trafford subito sotto shock, quando gli ospiti si ritrovano già avanti 2-0 dopo soli quattro minuti con Awoniyi e Boly. Col passare dei minuti, però, lo United costruisce la rimonta: prima con Eriksen al 17′, poi nella ripresa con Casemiro e infine con il rigore trasformato da Bruno Fernandes. Sale a 6 punti ten Hag, in attesa delle altre partite. Vittoria anche per il Wolverhampton, che piega 1-0 l’Everton (terza sconfitta in tre partite, mentre Brentford e Crystal Palace si fermano sull’1-1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Pioggia di critiche per Gabri Veiga: "Hai finito la tua carriera a 21 anni" Successivo Kaio Jorge e Soulé verso il Frosinone: “Abbiamo l’accordo con la Juve”