Premier, il City non si ferma più: sorpasso in vetta allo United

Il Manchester City non si ferma più: settima vittoria di fila per la squadra di Guardiola, che passeggia sul campo del West Bromwich (0-5) e si riporta in vetta alla Premier League, a +1 sui rivali cittadini dello United che domani ospiteranno lo Sheffield in un altro match della 20ª giornata (al momento le due squadre hanno però giocato entrambe 19 gare). Il momento positivo continua anche per l’Arsenal, che continua la sua risalita (settimo risultato utile di fila) superando il Southampton a domicilio (1-3). Nel pomeriggio successo pesantissimo (il quarto di fila) per il West Ham, che vince 3-2 la sfida tutta londinese sul campo del Crystal Palace e si porta momentaneamente al quarto posto a +1 sul Liverpool e a +2 sul Tottenham (che hanno però rispettivamente una e due gare in meno). Vittoria esterna poi anche per il Leeds di BIelsa, che si rialza dopo due ko vincendo a Newcastle (1-2) e consolida la posizione di metà classifica.

Premier League, la classifica

Il City non si ferma più

Gara senza storia quella tra il West Bromwich e il Manchester City, con la squadra di Guardiola che passa già al 6′ con un destro da fuori di Gundogan su assist dell’ex juventino Cancelo che al 20′ si mette in proprio e raddoppia col sinistro (rete assegnata con Var review) dopo un passaggio di Bernardo Silva. I ‘Citizens‘ non alzano il piede dell’acceleratore e prima del riposo dilagano ancora con Gundogan (30′) e con Mahrez (47′) per poi calare la cinquina nella ripresa con Sterling (57′).

West Bromwich-Manchester City 0-5: il tabellino

Continua la risalita dell’Arsenal

Al St. Mary’s Stadium l’Arsenal ‘vendica’ il ko di tre giorni fa in Fa Cup superando in rimonta il Southampton a domicilio. I padroni di casa vanno avanti già al 3′ con un destro di Armstrong, ma i ‘gunners’ trovano subito la forza per pareggiare dopo cinque minuti con Pépé (bello il passaggio filtrante di Xhaka) e sorpassare prima dell’intervallo (39′) con una conclusione da fuori area di Saka dopo l’assist di Lacazette. Ed è proprio quest’ultimo poi a chiudere i giochi al 72′, quando fissa il risultato sul definitivo 3-1 con il compagno a restituirgli il favore.

Southampton-Arsenal 1-3: il tabellino

Il West Ham in zona Champions

Avvio ricco di emozioni a Selhurst Park, con il Palace avanti già al 3′ grazie a un destro da fuori area di Zaha che la piazza all’angolino, ma il West Ham incassa il colpo e risponde sei minuti dopo con Soucek (che impatta bene su assist di Antonio e di testa pareggia) e al 25′ sorpassa ancora con il mediano, che insacca sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Soucek e dopo il ‘Var review’ può festeggiare la doppietta. Nella ripresa (65′) poi arriva anche il tris degli ospiti con un colpo di testa di Dawson ed è inutile al 97′ per il Palace la rete di Batshuayi.

Crystal Palace-West Ham 2-3: il tabellino

Riparte il Leeds di Bielsa 

A sbloccare la gara del St. James’ Park sono gli ospiti, che al 17′ passano in ripartenza con un sinistro dell’italo-brasiliano Raphinha su assist di Rodrigo. Si va al riposo con la squadra di Bielsa in vantaggio ma il Newcastle nella ripresa entra in campo deciso a tornare in partita e ci riesce al 57′, con un sinistro di Almiron che si infila sotto la traversa. Solo un’illusione però, perché quattro minuti dopo Harrison (su assist dell’ispirato Rafinha) riporta avanti il Leeds segnando il 2-1 che regge fino alla fine.

Newcastle-Leeds 1-2: il tabellino

Guardiola su Lampard: "Ma quali filosofie, se non vinci..."

Guarda il video

Guardiola su Lampard: “Ma quali filosofie, se non vinci…”

Precedente Premier League, ciclone Manchester City in vetta alla classifica. L'Arsenal vince in rimonta Successivo Inter-Milan 2-1, il tabellino

Lascia un commento