Premier, ciclone Manchester Utd: 9-0 al Southampton. Arsenal ko coi Wolves

MANCHESTER (Regno Unito) – Nell’anticipo del 22° turno di Premier League in una gara senza storia il Manchester United batte il Southampton per 9-0 . Decisiva l’espulsione al 2′ di gioco di Jankewitz: lo svizzero 19enne neo acquisto dei Saints riceve il rosso per un’entrataccia su McTominay. I Red Devils in superiorità numerica dominano il match, chiudendo già sul 4-0 il primo tempo: in gol Wan-Bissaka su cross di Shaw al 18′, Rashford al 25′ con un tiro non irresistibile che trova disattento il portiere, Bednarek con un autogol al 34′, e Cavani al 39′ con un colpo di testa. Nel secondo tempo lo United dilaga con Martial al 69′, McTominay al 71’e il rigore di Bruno Fernandes all’88’, per il quale Bednarek prende anche il rosso. Col Southampton in 9 uomini i Red Devils segnano ancora con Martial al 91′ (doppietta per il francese) e James al 93′ per il 9-0 finale. Con questi tre punti gli uomini di Solskjaer raggiungono provvisoriamente a 44 punti il Manchester City in vetta, in attesa del match dei Citizens contro il Burnley. Vittoria in trasferta per il Crystal Palace, che batte 2-1 il Newcastle al St. James’s Park: i padroni di casa passano in vantaggio al 2′ con Shelvey che realizza un gran gol da fuori area,ma i Glaziers ribaltano la partita in quattro minuti con Riedewald al 21′ e Cahill al 25′. Con questa vittoria i londinesi raggiungono proprio i Magpies al tredicesimo posto con 29 punti.

Manchester Utd – Southampton 9-0 , tabellino e statistiche

Newcastle – Crystal Palace 1-2, tabellino e statistiche

Arsenal ko coi Wolves, terza vittoria per lo Sheffield

L ‘Arsenal perde 2-1 fuori casa contro il Wolverhampton e chiude il “filotto” a sette risultati utili consecutivi. Dopo il gol annullato dal Var a Saka al 9′ per fuorigioco, i Gunners passano in vantaggio al 32′ con Pépé, che conclude in rete battendo Rui Patricio finalizzando una caparbia azione personale. Nel recupero del primo tempo arriva il pareggio dei Wolves: fallo in area di David Luiz che, dopo il consulto del Var, costa al brasiliano l’espulsione e ai Gunners il penalty: Ruben Neves dagli 11 metri non perdona, 1-1. Nel secondo tempo la squadra di Espirito Santo va in vantaggio dopo 4′: gran tiro da fuori di Moutinho e palla che, con l’aiuto del palo, si infila alle spalle di Leno. Il portiere tedesco al 74′ lascia i suoi in nove, sbagliando il tempo dell’uscita e commettendo fallo di mano fuori area per anticipare Traorè: rosso diretto per lui. Tre punti ai Wolves, che attendevano la vittoria da otto turni. Treno salvezza che passava da Sheffield oggi, con lo United che batte 2-1 il West Bromwich e centra la terza vittoria stagionale. Il WBA va in vantaggio al 41′ con Phillips, che approfitta di una mischia in area e fa centro. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 56′ con Bogle, che riceve in area da Basham e batte il portiere, firmando l’1-1. Al 74′ lo Sheffield completa il ribaltone:  il capitano Billy Sharp con una deviazione in area regala i tre punti ai Blades, che restano attaccati con le unghie alla Premier League. Le due squadre rimangono ultima e penultima della classifica, col Brighton ancora lontano. 

Wolverhampton – Arsenal 2-1, tabellino e statistiche

Sheffield United – West Bromwich 2-1, tabellino e statistiche

Bruno Fernandes, un anno in Premier League

Guarda il video

Bruno Fernandes, un anno in Premier League

Precedente Pirlo: "Con questa Juve è dura per tutti. Ronaldo? Mi serviva per sabato" Successivo Parigini: "Ero sereno perché non c'erano trattative, poi è arrivato l'Ascoli"

Lascia un commento