Portogallo-Slovenia diretta Euro 2024: quando si gioca, orario, dove vederla in tv e streaming

Portogallo-Sloevenia, l’orario

Portogallo-Slovenia andrà in scena oggi, lunedì 1° luglio, alle ore 21 al Deutsche Bank Park di Francoforte sul Meno.

Dove vedere Portogallo-Sloevenia in diretta tv

Portogalo-Slovenia sarà trasmessa in diretta tv sui canali Sky Sport e in chiaro sulla Rai.

Dove vedere Portogallo-Slovenia in streaming

Portogallo-Slovenia sarà visibile live in streaming su Sky Go, Now e RaiPlay. Le omonime applicazioni sono scaricabili gratuitamente su pc, smartphone e tablet, e accessibili tramite un semplice login, previo abbonamento. L’app della Rai non prevede costi aggiuntivi. Potrete seguire la partita in diretta anche sul Corriere dello Sport – Stadio.

La probabile formazione di Martinez

PORTOGALLO (4-3-3): Diogo Costa; Joao Cancelo, Pepe, Ruben Dias, Mendes; Vitinha, Palhinha, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Leao. CT: Martinez.

A disposizione: 1 Rui Patricio, 12 José Sà, 2 Nelson Semedo, 5 Dalot, 14 Gonçalo Inacio, 24 Antonio Silva, 13 Danilo, 15 Joao Neves, 16 Matheus Nunes, 18 Ruben Neves, 25 Pedro Neto, 9 Gonçalo Ramos, 11 Joao Felix, 21 Diogo Jota, 26 Conceiçao. 

La probabile formazione di Kek

SLOVENIA (4-4-2): Oblak; Kamicnik, Drkusic, Bijol, Balkovec; Stojanovic, Elsnik, Cerin, Mlakar; Sesko, Sporar. CT: Kek.

A disposizione: 12 Belec, 16 Vekic, 4 Blazic, 23 Brekalo, 5 Stankovic, 25 Zeljkovic, 14 Kurtic, 8 Lovric, 15 Horvat, 26 Ilic, 7 Verbic, 24 Zugelj, 19 Zan Celar, 18 Vipotnik.

Squalificati: Janza 

Portogallo-Slovenia, la cronaca

Il Portogallo si è classificato al primo posto del gruppo F con sei punti, davanti a Turchia e Georgia. La nazionale allenata dal ct Martinez vuole ripetere l’impresa di Euro 2016 e sta ancora aspettando che Cristiano Ronaldo di sblocchi. Dall’altra parte la Slovenia è alla sua prima partita nella fase ad eliminazione di un Euroepo dopo la qualificazione tra le migliori terze.


Precedente Lucescu: "Io lanciai Pirlo a 16 anni... Il problema non è Spalletti, ma i tecnici dei club" Successivo Inter già al completo: la ciliegina è Gudmundsson

Lascia un commento