Porto-Juve, la probabile formazione di Pirlo: c’è un ballottaggio

TORINO – Pochi dubbi per Andrea Pirlo, sulla formazione da schierare al Dragao. Anche perché poche sono le scelte che può fare, vista l’emergenza. Quasi obbligate quelle davanti a Szczesny: con Cuadrado e Bonucci out i terzini saranno Danilo e Alex Sandro, al centro conferma per De Ligt e Chiellini con Demiral in panchina. A centrocampo McKennie sta meglio e, dopo aver inziato in panchina la sfida contro il Napoli, tornerà in campo dal primo minuto: esterno di sinistra in fase difensiva, pronto ad accentrarsi e inserirsi lasciando la fascia ad Alex Sandro in quella offensiva. Chiesa si sposterà sulla destra, mentre in mezzo con Arthur ai box sono sicuri titolari Bentancur e Rabiot.

Porto-Juve, la probabile formazione di Pirlo

Guarda la gallery

Porto-Juve, la probabile formazione di Pirlo

Il ballottaggio in attacco

L’unico vero dubbio riguarda il partner di Cristiano Ronaldo in attacco: dubbio che l’indisponibilità di Dybala riduce a un ballottaggio tra Morata e Kulusevski. Lo spagnolo non è nel miglior momento, come Pirlo ha confermato, ma bisognoso di ritrovare entusiasmo e fiducia più che la forma fisica, in crescita a detta del tecnico. Entusiasmo e fiducia che non sarebbero certo alimentati da una panchina in Champions, la competizione in cui ha dato il meglio di sé con sei gol e che potrebbe sbloccarlo: cosa di cui la Juventus ha bisogno. Morata leggermente favorito su Kulusevski, dunque, ma in un ballottaggio aperto a entrambi gli esiti.

Casa Tuttosport. Domani Champions a Porto: Pirlo perde anche Bonucci. Lazio deferita per il caso Covid: Toro e Juve aspettano. Grande Bassino: primo oro mondiale

Guarda il video

Casa Tuttosport. Domani Champions a Porto: Pirlo perde anche Bonucci. Lazio deferita per il caso Covid: Toro e Juve aspettano. Grande Bassino: primo oro mondiale

Precedente La Roma tenta Musso: due contropartite per l'Udinese Successivo Luis Alberto: “Patricia il mio pilastro. No alle critiche social"

Lascia un commento