Porto, gol pazzesco di Galeno al 94’: Arsenal ko, solo 20’ per Jorginho

Porto-Arsenal è finita 1-0. Allo stadio do Dragão decisivo un gran gol di Galeno al 94′. Agli uomini di Arteta non è bastato un costante dominio nel possesso palla e al 94′ è arrivata, puntuale, la beffa. Nel match di ritorno, in programma il 12 marzo alle 21 all’Emirates Stadium, ci sarà da rimontare.

Palo di Galeno e lo speaker celebra il gol: illusione ottica

Poche emozioni nei primi venti minuti di gioco. Al 21′ Galeno ha centrato il palo e ha clamorosamente fallito il tentativo di tap-in traendo in inganno addirittura lo speaker dello stadio, che ha fatto partire la classica musica con cui si celebrano i gol. Festeggiamenti immediatamente interrotti quando si è accorto che la palla non era entrata. Trossard su assist di Havertz ha provato a scuotere l’Arsenal, Salbia, Nico Gonzalez ed Evanilson hanno tentato di rendersi pericolosi e di nuovo Havertz ha sfiorato il gol di testa sul finire del primo tempo, terminato sullo 0-0.

Jorghino in campo dal 75′, Galeno fa esplodere il do Dragão

Ancor più equilibrato il secondo tempo. Al 75′ Jorginho ha preso il posto di Trossard e quando ormai la partita sembrava destinata a terminare a reti inviolate Galeno sì è fatto perdonare inventandosi un tiro perfetto di destro, a giro, da fuori area: palla indirizzata nell’angolino alla sinistra di Raya. Pazzi di gioia i tifosi al do Dragão. E stavolta la musica ha avuto ragione di partire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Osimhen salva il Napoli, pari col Barça. Juve e Mondiale per Club: cosa cambia Successivo Calzona diretta dopo Napoli-Barcellona: conferenza stampa e interviste LIVE