Poker dello Zenit al Malmoe, i russi mettono pressione a Chelsea e Juventus

I gol di Claudinho, Kuzyaev e poi Sutormin e Wendel per avere la meglio sugli svedesi, già battuti dai bianconeri e rimasti in dieci per 40 minuti

Si concludono stasera, mercoledì 29 settembre, le sfide della seconda giornata dei gironi di Champions League. In campo le squadre dei gruppi E, F (quello dell’Atalanta), G e H, dove è inserita anche la Juventus. L’antipasto della notte europea è lo scontro tra lo Zenit di San Pietroburgo e il Malmoe, dominato dai russi che vincono 4-0.

Zenit-Malmoe 4-0

—  

Nove minuti e lo Zenit è già avanti: palla in mezzo di Santos, dalla sinistra, e rete di Claudinho, classe ’97, la prima in due presenze totali in Champions. Solito copione nella ripresa. Kuzyaev segna subito il 2-0, con l’aggravante che gli svedesi restano in dieci per l’espulsione di Ahmedhodzic (fallo di mano). Arrotonda il risultato Sutormin con un sinistro da fuori all’80’, finché Wendel non la chiude nel quinto di recupero, su ribattuta. Seconda sconfitta in altrettante partite per il Malmoe, mentre lo Zenit – sempre in controllo del match – sale a tre punti nella classifica del gruppo H, gli stessi di Chelsea e Juventus che si affrontano alle 21. Il 20 ottobre saranno proprio i bianconeri a volare a San Pietroburgo.

Precedente Diretta/ Salisburgo Lille (risultato 0-0) video streaming tv: ci prova Weah Successivo Tre punti d’oro per la Dea: Zapata ispira Pessina, lo Young Boys si arrende

Lascia un commento