Poker dell’Atalanta al Genoa: De Ketelaere, una magia per Gasperini

L’Atalanta espugna Marassi e si riporta in zona Champions, dopo il sorpasso momentaneo del Bologna. 4-1 per i bergamaschi contro il Genoa con tre gol meravigliosi: decisivo quello di Koopmeiners direttamente da punizione. Genoa che spreca l’occasione per il sorpasso sul Monza ma, nonostante la sconfitta, si tiene a debita distanza dalla zona retrocessione.

Atalanta di nuovo in zona Champions: espugnato marassi

Primo tempo all’insegna del gioco atalantino. Predominio che porta alla prima magia della partita con il gol di De Ketelaere che sblocca la partita. Il belga da fuori area se la alza quanto basta per far partire un tiro meraviglioso imparabile per Martinez. Nel secondo tempo il Genoa entra con un piglio diverso e trova il gol del pareggio al 51esimo con la rete dell’ex della partita Malinovskyi, che non esulta. Altro bel gol da fuori area dell’ucraino. Ma la gioia dura appena quattro minuti. Nel momento migliore dei rossoblù, l’Atalanta si riporta in vantaggio con la perla da punizione di Koopmeiners. Nel finale segna anche Scalvini, con una scarpa in mano. Ma il gol è stato annullato per fuorigioco. I bergamaschi si rifanno in pieno recupero: prima con Zappacosta su ribattuta, e poi Tourè, al primo gol con l’Atalanta.


Precedente Scalvini segna... senza scarpa: ma il VAR annulla Successivo Rugby, troppa Irlanda per l’Italia: 36-0 a Dublino nel secondo match del Sei Nazioni 2024, sei mete dei Verdi.

Lascia un commento