Pjanic, messaggio commovente per l’addio alla Bosnia. E Totti…

Dopo 115 presenze, Miralem Pjanic dice addio alla nazionale bosniaca. Il centrocampista, oggi negli Emirati Arabi Uniti, ha deciso di lasciare la selezione del suo Paese con una lettera d’addio scritta su Instagram. Tra i primi a mettere like al post è stato Francesco Totti: i due sono stati compagni di squadra alla Roma tra il 2011 e il 2016.

Pjanic, la lettera d’addio alla nazionale

Questo il messaggio di Pjanic: “Dopo 16 anni per la mia Bosnia ed Erzegovina, è arrivato il momento di dire che è finita. Questa è sicuramente una delle decisioni più difficili che ho dovuto prendere. Ho giocato 115 partite, ho provato tanta gioia, andare ai Mondiali, era tutto un sogno che avevo da bambino e che è diventato realtà. Ho sempre indossato la maglia del mio Paese con amore e orgoglio, ho giocato per la mia gente, per i nostri fan in tutto il mondo. Grazie a tutti gli allenatori e a tutti i componenti dello staff medico che ci hanno sostenuto in questo percorso. Grazie fans della BiH per aver creduto in me e per avermi aiutato a realizzare il sogno di giocare per il paese che amo”.

“In ogni club dove ho giocato ero un orgoglioso bosniaco”

La lettera d’addio continua: “Il più grande grazie va ai miei genitori e a tutta la famiglia: siete stati la mia forza e il mio sostegno in tutto. In ogni club dove ho giocato, ero un orgoglioso bosniaco, sempre cercando di essere un modello per i bambini bosniaci, sperando che anche loro un giorno entrassero nei più grandi club del mondo. Auguro alla nazionale tutto il meglio per il futuro. Sergej, ti auguro il meglio, sei stato il mio modello. Ci hai condotto in alto, spero che ci guiderai di nuovo sulla strada del successo. Ti amo Bosnia mia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Infortunio Kvaratskhelia, va ko in allenamento: le condizioni e come sta Successivo Boom del calcio femminile in Inghilterra: oltre 1 milione di spettatori negli stadi in stagione

Lascia un commento