Pjanic confessa: “Quando sono andato via da Roma ho pianto”. E su De Rossi…

Nel corso del prepartita di Roma-Juventus, Miralem Pjanic ha parlato delle aspettative legate all’importante confronto in programma allo Stadio Olimpico. Il doppio ex della sfida, attualmente in forza allo Sharjah, si è soffermato sull’addio alla Roma, avvenuto nel 2016 proprio per trasferirsi in bianconero

Roma-Juve, il doppio ex Pjanic: “Vinca il migliore”

Pjanic ha sottolineato a Dazn: “Per chi faccio il tifo? È difficile dirlo, quando sono andato via dalla Roma mi piangeva il cuore e piangevo anche io. Anche alla Juve ho passato dei bei anni ed è una squadra che porto nel cuore. Oggi spero vinca la migliore. Conosco entrambi gli allenatori, con Daniele ci ho giocato, Max mi ha allenato. La Roma può guadagnare tanto da questa partita, visto anche il risultato del Bologna. La Juve proverà a raggiungere la Champions già stasera”.

Roma, Pjanic su De Rossi

“Penso che De Rossi abbia le capacità perché conosce il calcio, poi il mestiere di allenatore è un’altra cosa. Sta facendo bene, lo spogliatoio è dalla sua parte. L’esperienza in Serie B lo ha aiutato. Ciò che sta facendo mi fa piacere”. 

Precedente Lo speaker prima di Roma-Juve annuncia Karsdorp e Abraham: la reazione dei tifosi Successivo Gilardino, 3-3 e festa: "Genoa, resto per crescere. Retegui margini importanti"

Lascia un commento