Pjanic: “Allegri fa la differenza”. Su Dybala: “Ho amato giocare con lui”

Miralem Pjanic è stato simbolo ed elemento cardine della Juventus per quattro stagione, vincendo quattro Scudetti, due Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Ma il suo passato nel Bel Paese è inevitabilmente legato anche alla Roma, squadra che lo portò in Italia. E oggi, sulla panchina giallorossa, c’è un suo ex compagno di squadra dei tempi vissuti nella Capitale: Daniele De Rossi, che nelle prime due partite ha ottenuto due vittorie, l’ultima contro la Salernitana.

De Rossi e la Roma, parla Pjanic

Il centrocampista bosniaco, oggi in forza allo Sharjah (squadra degli Emirati Arabi), si è espresso così in merito alla situazione della Roma e del neo tecnico ai microfoni ‘Palla al Centro’ su Rai Radio 1 Sport: “Ho sentito Daniele, sono molto felice per lui, si merita questa opportunità. Gli auguro il meglio. Oggi gli allenatori hanno poca vita e poco tempo, ci si aspetta tutto in poco tempo. Avrà bisogno di tempo e mi auguro che anche dopo questi sei mesi avrà l’occasione di poter stare più a lungo. Ci vorrà tempo e pazienza, ha iniziato molto bene, era difficile trovare qualcuno che conoscesse la piazza meglio di lui. Daniele è una persona seria, ho sempre detto che potrà diventare un grande allenatore, non ho dubbi“.

Se De Rossi rimarrà sulla panchina giallorossa anche la prossima stagione dipenderà, inevitabilmente, anche dai risultati: “Non so se la sua riconferma sarà legata al quarto posto. Non so quanto sia realistico che la Roma possa competere per la Champions, sarà complicato. La sua permanenza però non deve dipendere dal quarto posto. Bisognerà mettere in conto tante cose dal lavoro sul campo a che tipo di rapporto creerà col gruppo. Mi auguro che la Roma possa entrare tra le prime quattro, una piazza così si merita di giocare la Champions. Spero gli diano tempo e la possibilità di rimanere a lungo“. Non solo De Rossi: tra i giallorossi c’è un altro ex compagno di Pjanic…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Peter Federico lascia il Real. L'esterno offensivo va in prestito al Valencia fino a giugno Successivo Pjanic: "De Rossi diventerà un grande allenatore. Dybala? Amavo giocare con lui"

Lascia un commento