Pirlo: “Se quel rigore l’avessero dato a noi, chissà quante polemiche…”

Il tecnico della Juve si sofferma sull’arbitraggio di Doveri: “Gli ho chiesto perché non ha ammonito il portiere che perdeva tempo. Anche Di Lorenzo meritava un altro giallo. È che siamo sulla bocca di tutti…”

“Se venisse dato un rigore ogni volta che uno allarga le mani con il pallone fra le braccia del portiere…”. commenta a Sky l’allenatore bianconero Andrea Pirlo, dopo la sconfitta rimediata dalla Juve al Maradona, riferendosi al fallo di Chiellini su Rrahmani sanzionato dal Var. E poi: “Se una simile decisione fosse stata presa a nostro favore chissà quante polemiche sarebbero scoppiate”.

il gol mancante

—  

Sulla partita invece Pirlo è sereno: “Abbiamo fatto la prestazione che dovevamo, nel primo tempo non abbiamo concesso al Napoli alcun tiro in porta, solo ci è mancata un po’ di velocità nel far girare la palla e loro si posizionavano in modo da poter recuperare. Nella ripresa siamo stati più intraprendenti e ci è mancato solo il gol. Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo creato tanto, peccato solo per il risultato”.

Episodi dubbi

—  

Ma in realtà per l’allenatore non sarebbe il rigore concesso al Napoli l’unico episodio dubbio: “Se finita la partita ho chiesto spiegazioni a Doveri? Gli ho solo chiesto perché non ha ammonito il portiere che durante la partita continuava a perdere tempo, solo questo – prosegue Pirlo -. Il rigore è dubbio perché altrimenti non ci potrebbe essere nessun contatto in area: se uno allarga le mani con la palla in mano al portiere, ogni contatto sarebbe rigore in tutti i campi. Se fosse successo a noi ci sarebbero stati molti più casini, molte più polemiche, non so se ci sarebbe stato dato questo tipo di rigore. Però andiamo avanti, siamo contenti della prestazione, adesso avremo una partita importante mercoledì, quindi adesso ci concentriamo su quella”. Pirlo parla poi di un altro episodio che lo ha infastidito: “Un altro episodio dubbio è sulla doppia ammonizione di Di Lorenzo. Non voglio parlare di episodio arbitrali che accettiamo, però capita che tanti episodi possano essere interpretati in modo diverso quando si gioca contro la Juventus, perché siamo ormai sempre sulla bocca di tutti, oggi è andata così, però dobbiamo guardare avanti”.

Precedente Gattuso ringhia: "Mai avuto dubbi sul gruppo. Pensano che sono scarso? Stica..." Successivo Juve, Morata: "Lamentarsi non serve a nulla. Concentrati per la Champions"

Lascia un commento