Pirlo: “Inter? Juve pronta alla battaglia. Vogliamo la finale di Coppa Italia”

TORINO – “Siamo cresciuti nell’aspetto mentale, siamo molto positivi in quello che facciamo e questo è già un punto di partenza. Abbiamo degli obiettivi ben precisi che vogliamo raggiungere e su questo lavoriamo. Le sconfitte ci hanno convinto che possiamo fare grandi cose, abbiamo qualità in tutto il gruppo con 23 titolari. Siamo molto più compatti, giochiamo da squadra e questo ti fa fare risultato: non prendere gol è merito di tutta la squadra, non solo della difesa“. Ai microfoni del canale tematico bianconero, il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha parlato alla vigilia della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter:  “Dobbiamo giocare da Juve, come nelle ultime partire. È il secondo round di una grande sfida che ci permetterebbe di arrivare in finale: un obiettivo che dobbiamo centrare a tutti i costi“. 

Pirlo: “L’Inter avrà Lukaku e Hakimi. Conosciamo bene Conte”

A proposito degli avversari, Pirlo ha detto: “Sarà una partita dura, difficile, una battaglia: ma siamo pronti per affrontarla al meglio. Si parte da 0-0 perchè non possiamo rimanere alla vittoria dell’andata. Si è azzerato tutto, è come se fosse una finale. Quindi l’atteggiamento deve essere aggressivo, di una squadra che sa quello che vuole. Dobbiamo essere concentrati perchè l’obiettivo è troppo importante per lasciarcelo scappare. L’Inter è una squadra molto organizzata, li conosciamo bene così come il suo allenatore. Hanno giocatori molto forti e hanno recuperato due elementi fondamentali come Lukaku e Hakimi“. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico della Juve non si è sbilanciato: “Il gruppo sta bene, a parte qualche acciacco. Tornerà in porta Buffon e anche Kulusevski giocherà dal primo minuto“.

Pirlo: “Juve, dobbiamo stringerci, vincere e dare il meglio!”

Infine su come la Juve arriva ad una settimana cruciale con l’Inter prima e la sfida di Napoli poi. “Stiamo bene c’è un po’ di stanchezza fisica e mentale ma sapevamo sarebbe stata una stagione lunga e faticosa. Ora siamo in mezzo a partite importanti, ravvicinate, ma dobbiamo stringerci, recuperare il più possibile e cercare di dare il meglio“, ha concluso Pirlo.

Precedente Luis Alberto show: "Cataldi casinista, litigo con Radu e il reggaeton di Correa..." Successivo Salernitana, Castori: "Pisa rivale complicato, ha reso difficile la vita a tutti"

Lascia un commento