Pirlo: “Il Cagliari? Sfida fondamentale, da qui a Natale dieci finali”

L’allenatore bianconero: “Voglio vedere uno spirito diverso, combattivo. Giocare con grande forza per raggiungere i risultati”

Andrea Pirlo ha raccontato il suo stato d’animo in vista della partita contro il Cagliari ai microfoni di Juventus Tv: “Questa per noi è una gara fondamentale. Veniamo da un’inattività per via delle nazionali ma ci serve per il nostro percorso di crescita. Adesso deve iniziare il nostro campionato, il periodo di adattamento è finito e quindi da ora fino a Natale avremo dieci partite da giocare come se fossero delle finali. Già da domani voglio vedere uno spirito diverso, combattivo. Giocare con grande forza per raggiungere i risultati”.

La sfida contro i sardi arriva dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, in cui diversi giocatori bianconeri sono riusciti a mettersi in evidenza. “Non lo so se è merito nostro, loro sono sicuramente giocatori forti. Magari alcuni avevano giocato un po’ meno nell’ultimo periodo e giocare in nazionale gli ha fatto bene per prendere fiducia e ritmo. Siamo contenti che siano tornati con grande voglia e quindi ora sono pronti per giocare”, aggiunge.

L’avversario

—  

Queste le parole dell’allenatore bianconero sul Cagliari: “Sono un’ottima squadra allenata da un’ottimo allenatore, Di Francesco ha portato un grande entusiasmo, un buon sviluppo del gioco, quando impostano sia a tre che a quattro. Hanno giocatori bravi sia a centrocampo che in attacco e di esperienza. Sarà una partita importante è difficile, ma noi non dovremo guardare il risultato ma solo noi stessi per vincere la partita”, ha concluso il tecnico.

Precedente Atletico, pentimento tardivo. Ormai Morata è in mano alla Juve Successivo Lazio, primo volo con il nuovo aereo

Lascia un commento