Pirlo avverte la Juve: “La finale di Coppa va centrata a tutti i costi”

All’andata i bianconeri si imposero 2-1 sull’Inter: “Il gruppo sta bene, a parte qualche acciacco. Tornerà in porta Buffon e anche Kulusevski giocherà dal primo minuto”

È un Andrea Pirlo motivato al massimo, quello che ha parlato della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter (battuta 2-1 all’andata), in programma domani sera all’Allianz Stadium. “Dobbiamo giocare da Juve, come stiamo facendo nelle ultime uscite – dice il tecnico -: sarà il secondo round di una grande sfida, la finale è un obiettivo da centrare a tutti i costi. Sarà una battaglia e dovremo partire con l’atteggiamento di essere alla pari, si parte da 0-0 e non possiamo rimanere all’andata. È come se fosse una finale, voglio una squadra aggressiva e concentrata perché l’obiettivo è troppo importante per lasciarcelo scappare”.

Avversari

—  

Parlando di Inter, Pirlo ha proseguito: “È una squadra molto organizzata, li conosciamo bene così come il suo allenatore. Hanno giocatori molto forti e hanno recuperato due elementi fondamentali come Lukaku e Hakimi”. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico della Juve non si è sbilanciato: “Il gruppo sta bene, a parte qualche acciacco. Tornerà in porta Buffon e anche Kulusevski giocherà dal primo minuto”.

Precedente Sacchi: "Per restare in alto Pioli si ricordi Giulio Cesare. Ecco perché CR7 pesa più di Ibra..." Successivo Luis Alberto show: "Cataldi casinista, litigo con Radu e il reggaeton di Correa..."

Lascia un commento